HomeEDITORIALIAssumiamo altri 100mila dipendenti pubblici. Evviva!

Assumiamo altri 100mila dipendenti pubblici. Evviva!

Il governo, in questa fine estate, annuncia che deve trovare le risorse per assumere altri centomila dipendenti pubblici, da destinare alla scuola. Voi direte: “Bene, così c’è più lavoro!”. Io non ne sono così convinto. Io dico: “Male, così ci saranno più tasse e balzelli ad ammazzare la nostra economia!”. L’Italia ha un numero di dipendenti pubblici folle, altissimo, esagerato ed è questo il vero e unico problema del nostro Paese: tutte le risorse dello Stato vanno a finire lì, negli stipendi pubblici, anziché usare quei soldi per aiutare a sviluppare il turismo, la cultura, i nostri fantastici prodotti agricoli, che porterebbero molti posti di lavoro in più… Invece no, non è possibile perchè non ci sono soldi. Potremmo essere il primo Paese al mondo, perché l’Italia è ricchissima di talenti, invece tutto va bruciato nello stipendificio. E la beffa è che il servizio pubblico, che dovrebbe essere il migliore al mondo visto quello che ci costa, invece molto spesso è solo burocrazia, è un nemico, un ostacolo, un far valere con frustrazione la propria unghia di potere.

Non c’è dubbio che la scuola pubblica vada rilanciata, non c’è dubbio che la via crucis dei precari vada risolta, ma una persona seria, un governo serio, prima di assumere altre 100mila persone, ne manda via 100mila inutili. Siamo con l’acqua alla gola, stiamo annegando nella melma, il debito pubblico continua a salire e noi assumiamo altre 100mila persone pagate con i nostri soldi? Qui c’è proprio qualcosa che non va.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Origgio, regalati in piazza centinaia di cachi raccolti nel parco

Forse non tutti sanno che al Parco Borletti di Origgio c’è un caco centenario. E’ un albero di 20 metri, che produce così tanti...
green pass

Scatta il Super Green Pass, cos’è, dove serve, come scaricarlo.

E’ il momento del “Super Green pass”, la nuova certificazione rilasciata solo in caso di vaccinazione anti Covid o di guarigione. Dal 6 dicembre...

Garbagnate: i vigili del fuoco celebrano Santa Barbara, caserma aperta al pubblico I VIDEO

Per una volta la sirena del carro dei pompieri non segnala alcun incendio imminente. Nel pomeriggio di domenica 5 dicembre, grandi e piccoli hanno...

Covid, appello dei sindaci dell’Asst Rhodense, da Bollate a Solaro, da Paderno Dugnano e...

I sindaci dei comuni che fanno riferimento all’Asst Rhodense hanno lanciato un appello alla prudenza e all’attenzione per contenere la diffusione del virus. La...
treno notte polizia

Doppia violenza sessuale sul treno e in stazione tra MIlano e Varese: due uomini...

Due uomini sono stati arrestati perché sospettati di essere gli autori della duplice violenza sessuale consumata sul treno della linea Milano-Varese venerdì sera. Secondo quanto...

Pattinaggio, da Origgio alla Colombia: Andrea Cremaschi racconta il suo oro mondiale I VIDEO

In Italia, il pattinaggio non è di certo lo sport più diffuso. Ma le rotelle scalpitano e nei vivai nascono giovani eccellenze che in...
coda polaris vaccino

Da Solaro a Carate Brianza per la terza dose: coda in piedi e al...

Destinazioni scomode, tempi d’attesa lunghi, coda e disagi: la terza dose di vaccino anti Covid può diventare un’odissea, come quella vissuta da una donna...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !