HomeEDITORIALII dipendenti del Comune di Locri

I dipendenti del Comune di Locri

Settimana scorsa, su questa stessa pagina, abbiamo espresso un forte No all’idea che lo Stato assuma altre 100mila persone prima di aver lasciato a casa 100mila “dipendenti pubblici inutili”: è vero, la scuola ha bisogno di nuove assunzioni, ma prima vogliamo una prova di serietà dallo Stato, perché ne abbiamo le tasche piene di pagare stipendi senza avere garanzie che la gente, poi, lavori davvero. E’ bene, dunque, spiegare cosa intendiamo quando parliamo di “dipendenti pubblici inutili”. Lo facciamo svelandovi alcune cifre secondo noi raccapriccianti. In Piemonte, regione ampia e piena di foreste e boschi, lavorano (dati del 2013) 406 guardie forestali. In Sicilia, invece, lavorano 28.000 forestali. A Pioppo, frazione di Monreale, su duemila abitanti ci sono ben 383 forestali (Fonte “Il fatto quotidiano”, 21 maggio 2013), quasi tutti dipendenti della Regione. Così come sono dipendenti regionali gli oltre 10mila operai della Calabria che, stando al sito Libero.it, sono destinati alla cura delle foreste. Sono tutti così fondamentali? Non prendeteci in giro!

Per non parlare dei dipendenti comunali di Locri, 125 persone per 12mila abitanti: il sindaco, disperato per l’assenteismo (in media ha al lavoro ogni giorno 25-30 dipendenti su 125), ha scritto addirittura a Gesù Cristo per chiedergli un miracolo. Quegli assenteisti sono tutti davvero malati? C’è l’ebola o la peste a Locri? Non andrebbero licenziati molti di loro e i medici che gli firmano i certificati? Perché l’Italia non dimostra, almeno una volta, di essere uno Stato serio, che premia i dipendenti pubblici corretti e onesti?

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Traffico paralizzato in Milano Meda per un tamponamento a catena: tre feriti

  Un tamponamento fra tre veicoli in Milano Meda ha generato nel tardo pomeriggio grandi disagi alla circolazione in direzione di Milano, dove i veicoli...

Vince il no al Palio di Gerenzano (49 a 35): rinviato al 2022

Mentre a Uboldo è stato il parroco a decidere di non tenere il Palio delle Contrade a causa della pandemia, consultate la Curia e...

Bollate, quattro nuove telecamere multi ottiche al Parco Martin Luther King

A Bollate sono arrivate quattro nuove telecamere multi ottiche che verranno posizionate in zone particolarmente sensibili del Parco Martin Luther King con l'obiettivo di...
cusano investita strisce

Cusano, anziana investita sulle strisce in centro

Una donna anziana è stata investita da un’auto questa mattina a Cusano Mlanino mentre attraversava sulle strisce pedonali il centralissimo viale Matteotti. La donna di...
qualità vita

La qualità della vita dopo il Covid

Il Covid ha portato nell’ultimo anno grossi cambiamenti nelle nostre vite, ma non è detto che siano tutti negativi. Molti di voi avranno letto...
Garbagnate area cani virus

Garbagnate, area cani chiusa per un allarme virus (ma non è il Covid)

Area cani chiusa per un allarme virus a Garbagnate. La comunicazione alla Polizia locale di Garbagnate è giunta da Ats nei giorni scorsi, la quale...
Baranzate ospedale Sacco donne

Baranzate, l’ospedale Sacco è la “casa sicura” delle donne

L’ospedale Sacco è una “casa sicura” per tutte le donne. L’ospedale Sacco, posto proprio al confine tra Baranzate e Milano, è stato senza dubbio in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !