HomeEDITORIALIUna casa e una famiglia

Una casa e una famiglia

Che il posto fisso non esista più non doveva certo venircelo a raccontare il nostro premier Matteo Renzi. I numerosi giovani e meno giovani se ne sono accorti da tempo e si sono rimboccati le maniche tra la ricerca di un co.co.pro, di un contratto a tempo determinato quando va bene, di una collaborazione saltuaria o di contratti a chiamata. Ora però quello che la gente si aspetta è che la società faccia i conti con questa nuova realtà, che non solo non permette più ad una donna di vivere la sua maternità con serenità, o ad una persona di permettersi il lusso di stare male, ma non garantisce neppure la possibilità di acquistare una casa e a fatica di affittarla. Matteo Renzi che il posto fisso è una chimera per molti dovrebbe infatti spiegarlo alle banche e a loro dovrebbe chiedere di rivedere le caratteristiche lavorative necessarie per l’accensione di un mutuo. Una coppia di precari potrà dire infatti addio alla possibilità di acquistare una casa, anche se la loro precarietà garantisce entrate ogni mese da anni, e dovrà quindi ricorrere sempre al posto fisso dei propri genitori, se non sono a loro volta precari, per poter avere un garante che li supporti nell’acquisto evitando il rischio di cadere nei circoli viziosi dell’usura. Caro Renzi è evidente che il mondo del lavoro è cambiato e che diritti sindacali sono oramai un lusso per pochi eletti, trovi lei però il modo di far rispettare la dignità dei tanti precari che chiedono la possibilità di avere una casa e una famiglia.

Daniela Salerno


 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Vince il no al Palio di Gerenzano (49 a 35): rinviato al 2022

Mentre a Uboldo è stato il parroco a decidere di non tenere il Palio delle Contrade a causa della pandemia, consultate la Curia e...

Bollate, quattro nuove telecamere multi ottiche al Parco Martin Luther King

A Bollate sono arrivate quattro nuove telecamere multi ottiche che verranno posizionate in zone particolarmente sensibili del Parco Martin Luther King con l'obiettivo di...
cusano investita strisce

Cusano, anziana investita sulle strisce in centro

Una donna anziana è stata investita da un’auto questa mattina a Cusano Mlanino mentre attraversava sulle strisce pedonali il centralissimo viale Matteotti. La donna di...
qualità vita

La qualità della vita dopo il Covid

Il Covid ha portato nell’ultimo anno grossi cambiamenti nelle nostre vite, ma non è detto che siano tutti negativi. Molti di voi avranno letto...
Garbagnate area cani virus

Garbagnate, area cani chiusa per un allarme virus (ma non è il Covid)

Area cani chiusa per un allarme virus a Garbagnate. La comunicazione alla Polizia locale di Garbagnate è giunta da Ats nei giorni scorsi, la quale...
Baranzate ospedale Sacco donne

Baranzate, l’ospedale Sacco è la “casa sicura” delle donne

L’ospedale Sacco è una “casa sicura” per tutte le donne. L’ospedale Sacco, posto proprio al confine tra Baranzate e Milano, è stato senza dubbio in...
limbiate auto villoresi

Limbiate, auto con mamma e figli nel Villoresi, vite distrutte, nessun risarcimento

Auto con madre e figli nel Villoresi, nessun risarcimento per la tragedia che ha distrutto la vita di una famiglia di Limbiate. In tanti...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !