Home EDITORIALI La buona scuola, la mala scuola

La buona scuola, la mala scuola

In un paese della nostra zona (che per ovvie ragioni non possiamo indicare con precisione) c’è una scuola in cui, tempo fa, una classe era rimasta senza insegnante di ruolo. La dirigente di quella scuola non nominava la supplente perché sapeva che la prima persona in graduatoria aveva seri problemi comportamentali. L’unico modo per non mettere in mano i bambini a quella maestra era non nominare la supplente, in attesa che la nominasse qualcun altro. Vi rendete conto?

A Garbagnate nei giorni scorsi molti genitori di una classe delle elementari sono scesi in piazza a protestare: una supplente con incarico annuale è “accusata” di non sapere l’Italiano. Si sono rivolti al Provveditorato che ha aperto una pratica: la risposta… entro 120 giorni lavorativi. Ossia, più o meno, a fine anno scolastico. Poi è arrivata la classica “solu-zione tampone”.

A Bollate una classe per due anni ha avuto una brava supplente: quest’anno è stata cambiata perché le graduatorie contano più del diritto dei bambini ad avere la continuità didattica. Ma la fragilità sono i bambini o i burocrati?

In queste settimane c’è un’onorevole della nostra zona, Eleonora Cimbro, che con lodevole impegno sta incontrando diverse realtà per raccogliere suggerimenti da portare a Roma in vista della riforma della scuola. Bene: Cimbro vada a Roma a dire che la prima riforma della scuola pubblica è ricordarsi che la fragilità sono gli studenti, non gli insegnanti, e che avere un docente adeguato al ruolo dev’essere sempre e assolutamente una certezza.

Piero Uboldi



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cogliate elicottero

Cogliate, operaio precipita nel cantiere, soccorso con l’elicottero

Un operaio di 71 anni è precipitato all’interno di un cantiere edile questo pomeriggio a Cogliate ed è stato trasferito in elicottero all’ospedale San...
Polizia Cinisello

Milano, spaccia cocaina a 83 anni, arrestato dalla Polizia

Polizia di Stato ha arrestato a Milano uno spacciatore di droga di 83 anni. Le indagini della Squadra Mobile hanno individuato in un appartamento di...

Uboldo e Origgio: vanno all’asta cento biciclette di spacciatori e tossici

Vanno all’asta oltre cento biciclette di spacciatori e tossicodipendenti: abbandonate negli ultimi anni durante i blitz anti-droga nei boschi di Uboldo e Origgio, si...
carabinieri blocco

Ubriaco nei bar di Cormano aggredisce i carabinieri e viene arrestato

I carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno arrestato l’altra sera a Cormano un 21enne ubriaco che si è scagliato contro la pattuglia...
frecce tricolori milanovideo

Frecce Tricolori su Milano e Codogno, un abbraccio in tempo di Covid 19...

https://www.facebook.com/ilegnanesi/videos/3314161305280853/     La pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori è passata questa mattina in formazione sul cielo di Milano, facendo tappa anche a Codogno, comune simbolo per...

Caronno: ladri in garage e cantine, rubate anche le scarpe

  Ladri in piazza Vittorio Veneto a Caronno Pertusella. I furti sono avvenuti all’interno del condominio “La Pertusella”, dove ignoti hanno colpito durante la notte,...
cogliate reddito cittadinanza

Cogliate: “Chi prende il reddito di cittadinanza ci aiuti a riaprire i parchi”

Il sindaco di Cogliate Andrea Basilico ha scritto una lettera personale a tutti i residenti del paese che ricevono il Reddito di cittadinanza per...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !