Home EDITORIALI Il “Jobs act” e l’auto nuova

Il “Jobs act” e l’auto nuova

La Camera dei Deputati ha approvato il “Jobs act”. In queste settimane ne abbiamo sentito parlare sin troppo, ma pochi sanno esattamente che cosa contenga. Si tratta di uno strumento utile e pericoloso al tempo stesso: utile se verrà applicato correttamente, pericoloso se sarà usato “all’italiana”. In sostanza, il “Jobs act” consente di licenziare un lavoratore e, anche se il giudice dovesse ritenere illegittimo il provvedimento, permette (tranne pochi casi) di non reintegrarlo ma di dargli solo un’indennità. Poi prevede che un neo assunto non abbia le stesse tutele di chi lavora in un’azienda da 10 o 20 anni, perché l’imprenditore ha diritto di capire se ha davanti una persona seria o un lavativo. Sarà poi più semplice far passare un lavoratore da una mansione all’altra, incluso il “demansionamento” in caso di riorganizzazione aziendale.

A questo punto, però, sorge un interrogativo: come utilizzeranno tale strumento gli imprenditori italiani? Saranno capaci di applicarlo per far crescere la loro azienda e renderla più competitiva, oppure lo useranno come arma di vendetta e di frustrazione? Onestamente, non siamo molto ottimisti: speriamo non ci siano imprenditori che utilizzeranno il “Jobs act” solo per risparmiare soldi perché… devono comprarsi la Porsche nuova.

Piero Uboldi

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Droga Rovellasca

Droga in casa, arrestato 28enne spacciatore a Rovellasca

I carabinieri della Stazione   di Turate hanno tratto in arresto, in flagranza di reato un 28enne accusato di detenzione ai fini di spaccio di...
prima pagina notiziario

Inchiesta fondi Lega, due nomi della zona coinvolti; scoppia l’asciugatrice, muore il gatto –...

Ci sono altre 80 pagine dense di notizie nella nuova edizione de “il notiziario”, in edicola da venerdì 13 dicembre. L’apertura è dedicata all’inchiesta sui...

Allerta meteo: arriva la neve. Guzzetti: “Non rompete il c… anche a Uboldo”

Scatta l'allerta meteo della protezione civile per rischio neve in città. A partire dalla mezzanotte e per tutta la giornata fino alle 18 di...
Cislago Cartelli

A Cislago i cartelli dei bambini educano al rispetto del decoro urbano

Ventotto cartelli che sollecitano i cittadini a rispettare il verde e il decoro urbano: a realizzarli, a Cislago, sono stati gli alunni delle medie...

Liliana Segre scrive a Paderno: “Tra voi l’esempio di chi è contro l’odio”

“Ada e Angelo furono esponenti dell’Italia che accoglie e sa assumersi dei rischi contro l’odio”. Sono le parole di Liliana Segre indirizzate a tutta...

prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !