Home BOLLATESE Lettera raccomandata... poco raccomandabile

Lettera raccomandata… poco raccomandabile

comune ingr A Garbagnate Milanese è meglio non ricevere mai una lettera raccomandata dal Comune. I cittadini garbagnatesi, infatti, stanno scoprendo una novità che a molti appare ben poco spiacevole: quando il Comune invia una raccomandata a un cittadino, questo deve augurarsi di essere a casa al momento in cui l’addetto alla consegna gliela recapita, perché, se non c’è nessuno a ritirarla, il cittadino si trova nella cassetta della posta la classica cartolina che lo invita ad andare a ritirare la missiva nell’ufficio di competenza. E proprio qui sorge il problema. Il Comune, infatti, ha affidato le operazioni di recapito a una società privata che sicuramente gli farà risparmiare soldi rispetto alle tariffe di Poste Italiane, però, se non ci si trova in casa al momento del recapito della lettera raccomandata e si deve andare all’ufficio a ritirarla, bisogna fare un bel po’ di strada, in quanto l’ufficio competente per tale servizio si trova niente meno che a Bovisio Masciago, in Brianza.

Non è tanto per gli 11 chilometri di distanza tra Garbagnate e Bovisio per ritirare la lettera raccomandata, ma per il fatto che bisogna attraversare Senago, Limbiate e Varedo lungo strade trafficate e scomode. E, se si vuole andare con i mezzi pubblici a ritirare questa benedetta lettera, la cosa si fa molto più complicata. Come farà dunque una persona anziana se dovesse ricevere una lettera raccomandata dal Comune? Come può raggiungere in modo semplice quella meta e conquistare l’agognata lettera?

Ma c’è anche un altro problema che si profila all’orizzonte: se un cittadino non riesce ad andare a Bovisio Masciago a ritirare la lettera in questione, questa verrà restituita al Comune, che dovrà spendere altri soldi ancora per cercare di recapitargliela. Una situazione, è chiaro, per nulla comoda per i cittadini di Garbagnate, ma forse neppure per il loro Comune.

Trovate un ampio servizio sul Notiziario in edicola da domani, sabato 27 dicembre.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Polizia Arresto

Trafficante di essere umani si nascondeva a Uboldo, tradito dal contratto d’affitto

Un albanese di 34 anni, residente a Uboldo, è stato arrestato per traffico di esseri umani. Inseguito da un mandato di arresto europeo, emesso...

Tragedia a Cislago, muore d’infarto a soli 18 anni

Addio ad Alessandro Zorzan, morto a 18 anni per un arresto cardiaco. Un destino davvero crudele quello che se l’è portato via nel maneggio...

Limbiate, incendio nell’ex manicomio di Mombello

Incendio ieri pomeriggio a Limbiate, nel complesso dell'ex ospedale psichiatrico Antonini di Mombello. Le fiamme, divampate nel retro dello stabile, hanno avvolto tutto e ad...

Il commosso addio a Stefano, indimenticabile collaboratore di Gs Robur e Club Tennis Ceriano

Una mattina come tante ieri alla Robur, Michele il barista apre la sede e attende Vincenzo Girimonte e Stefano Caporali, i “ragazzi della manutenzione”...

Brugherio, svolta nel caso dell’anziana strangolata

Svolta nelle indagini per l’anziana donna deceduta nella nottata del 7 agosto nell’ospedale di Vimercate. Nel pomeriggio odierno i Carabinieri della Stazione di Brugherio hanno...
Limbiate incendio tram

Varedo, incendio al deposito dei tram della Milano-Limbiate

Questo pomeriggio verso le 16 all'interno del deposito dei tram ATM di Varedo, a pochi passi da Limbiate, c'è stato un principio di incendio. ...

Truffa dello specchietto, colpo fallito a Uboldo

I malviventi che tentano la “truffa dello specchietto” insistono, anche se ormai questo raggiro è ben noto e pochi ci cascano. Infatti hanno fallito...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !