Home BOLLATESE Lettera raccomandata... poco raccomandabile

Lettera raccomandata… poco raccomandabile

comune ingr A Garbagnate Milanese è meglio non ricevere mai una lettera raccomandata dal Comune. I cittadini garbagnatesi, infatti, stanno scoprendo una novità che a molti appare ben poco spiacevole: quando il Comune invia una raccomandata a un cittadino, questo deve augurarsi di essere a casa al momento in cui l’addetto alla consegna gliela recapita, perché, se non c’è nessuno a ritirarla, il cittadino si trova nella cassetta della posta la classica cartolina che lo invita ad andare a ritirare la missiva nell’ufficio di competenza. E proprio qui sorge il problema. Il Comune, infatti, ha affidato le operazioni di recapito a una società privata che sicuramente gli farà risparmiare soldi rispetto alle tariffe di Poste Italiane, però, se non ci si trova in casa al momento del recapito della lettera raccomandata e si deve andare all’ufficio a ritirarla, bisogna fare un bel po’ di strada, in quanto l’ufficio competente per tale servizio si trova niente meno che a Bovisio Masciago, in Brianza.

Non è tanto per gli 11 chilometri di distanza tra Garbagnate e Bovisio per ritirare la lettera raccomandata, ma per il fatto che bisogna attraversare Senago, Limbiate e Varedo lungo strade trafficate e scomode. E, se si vuole andare con i mezzi pubblici a ritirare questa benedetta lettera, la cosa si fa molto più complicata. Come farà dunque una persona anziana se dovesse ricevere una lettera raccomandata dal Comune? Come può raggiungere in modo semplice quella meta e conquistare l’agognata lettera?

Ma c’è anche un altro problema che si profila all’orizzonte: se un cittadino non riesce ad andare a Bovisio Masciago a ritirare la lettera in questione, questa verrà restituita al Comune, che dovrà spendere altri soldi ancora per cercare di recapitargliela. Una situazione, è chiaro, per nulla comoda per i cittadini di Garbagnate, ma forse neppure per il loro Comune.

Trovate un ampio servizio sul Notiziario in edicola da domani, sabato 27 dicembre.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Coronavirus a Cormano: altri 4 morti. I decessi sono 24, i contagi 112

Altri 4 decessi a Cormano di persone risultate positive al Coronavirus nelle ultime ore. E' il dato ufficiale che arriva da Ats e che...

Coronavirus, altri due morti a Paderno: 24 decessi e 176 contagi in totale

Altri due morti a Paderno Dugnano risultati positivi al coronavirus. Sale a 24 il numero dei decessi da inizio emergenza. Aumentano di 5 i...

Coronavirus a Paderno, il Comune distribuisce 50mila mascherine gratis

Sono 50mila le mascherine gratuite che il Comune di Paderno Dugnano distribuirà a tutti i padernesi. A queste si aggiungeranno le quasi 12mila regalate...
Coda esselunga

Code ai supermercati, Monti dalla Regione: “Fissiamo un minimo di spesa”

La situazione fuori dai supermercati sta sfuggendo di mano e, nonostante i provvedimenti dei sindaci per limitare l'afflusso, come i turni in base al...

Migliaia di api invadono una casa, allarme a Cislago

Uno sciame di migliaia di api ha messo dimora in un’abitazione in via Cavour a Cislago, per fortuna disabitata, dove adesso sono al lavoro...
Saronno Alzano

Da Saronno ad Alzano Lombardo, “Chi l’ha visto?” chiama in causa il direttore...

Dalla vicenda dell'ospedale di Saronno ai tempi di Cazzaniga a quello di Alzano Lombardo ai tempi del Coronavirus: sono gli ultimi due incarichi di...

Coronavirus a Paderno: altri 2 morti in 24 ore. Più contagi: 171 in totale

Altri due morti a Paderno Dugnano risultati positivi al coronavirus. Sale a 22 il bilancio dei decessi come confermato dai dati di Ats. Da...
prima pagina notiziarioil notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !