Home BOLLATESE Le beffa dei reperti archeologici

Le beffa dei reperti archeologici

reperti  Alcuni mesi fa il Notiziario svelò ai suoi lettori che, nel cantiere della nuova Rho-Monza, erano stati scoperti dei reperti archeologici in un terreno tra Bollate e Baranzate. La Soprintendenza inizialmente definì interessante la scoperta ma poi minimizzò. Successivamente, sempre senza che ne fosse data notizia ufficiale, scoprimmo che altri reperti erano stati trovati a Baranzate e a Novate e anche in quei casi la Soprintendenza era uscita.

Lunedì scorso l’onorevole Massimo De Rosa del Movimento 5 Stelle è venuto a compiere un sopralluogo e, incontrando i giornalisti insieme a un rappresentante della Soprintendenza, si è scoperto che tali reperti non erano affatto di poca importanza. Peccato che siano stati portati via senza che i cittadini li potessero vedere. Tramonta così la speranza di creare un percorso archeologico a due passi da Expo, e per chi crede nella valorizzazione della cultura locale è una beffa che lascia l’amaro in bocca. Ma la beffa non finisce qui, perché uno di tali reperti, una tomba di epoca gallica, sarà esposto al pubblico in occasione di Expo, come annunciato durante l’incontro con De Rosa. Peccato che sarà esposto… a Brescia. E chi vuole valorizzare le nostre radici si sente francamente molto beffato.

Trovate diversi articoli in proposito nelle pagine di Bollate, Novate e Baranzate del Notiziario in edicola da domani, venerdì 23 gennaio.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

cocaina mascherina monopattino

Cocaina nella mascherina e fuga in monopattino, spacciatore arrestato a Milano

La Polizia di Stato ha arrestato l’altra notte a Milano un uomo per detenzione e spaccio di droga: aveva la cocaina nascosta nella mascherina...
metropolitana coltello

Vuol salire in metropolitana senza mascherina e tira fuori un coltello, 71enne arrestato

La Polizia è intervenuta ieri mattina alla fermata della metropolitana di Lambrate dove un 71enne senza mascherina pretendeva di salire a bordo di uno...

Gianni Rodari insegnò a Uboldo: conservato qui uno dei suoi quaderni

Nel centesimo anno dalla nascita di Gianni Rodari, celebrato ieri, si riscopre il forte legame di Uboldo col famoso scrittore di libri per bambini. Un...
donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !