HomePrima PaginaNon sa una parola d'italiano, il sindaco nega la cittadinanza

Non sa una parola d’italiano, il sindaco nega la cittadinanza

UBOLDO VARESE LORENZO GUZZETTI SINDACO DI UBOLDOE’ destinato a far discutere il rifiuto del sindaco di Uboldo Lorenzo Guzzetti di far giurare a una straniera fedeltà alla Costituzione e alle leggi della Repubblica Italiana. Il motivo? Non conosce una parola d’italiano seppure abiti in paese da 20 anni.

Ha avuto questo epilogo imprevedibile, per due coniugi extracomunitari, la cerimonia che sarebbe dovuta avvenire al cospetto del primo cittadino (ultimo step per ottenere la cittadinanza). La donna voleva che fosse il marito a giurare per lei ma, per tutta risposta, Guzzetti si è tolto la fascia tricolore invitando la coppia a rivolgersi al prefetto per il giuramento, perché lui non lo avrebbe permesso. Risultato: dopo due settimane la donna si è presentata recitando la formula a memoria.

“Ritengo inammissibile che una persona che vive a Uboldo da vent’anni non parli una parola d’italiano – mette in chiaro Guzzetti – Mi ha stupito, soprattutto, che desse per scontato che il marito potesse giurare per lei. Il che fa pensare quale valore abbia la donna in certi Paesi. E’ un nonsenso dichiarare italiano chi non spiccica una parola d’italiano”. Una presa di posizione dura e coraggiosa a un tempo. Anche se Lorenzo Guzzetti puntualizza che “non me la prendo certo con queste persone, bensì con le leggi promulgate a Bruxelles: servono nuove modalità per attribuire la cittadinanza. Si deleghino i Comuni o altri enti a ‘indagare’, ad accertare se davvero chi la richiede si può dichiarare cittadino dello stato dove vive da tempo”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

prima pagina notiziario

Saronno-Milano, il binario c’è, mancano i treni; anziani nel mirino a Saronno, Bollate, Arese,...

Questa settimana abbiamo scelto di aprire il nuovo numero del notiziario con la storia del nuovo binario realizzato sulla tratta Garbagnate-Milano, allo scopo di...

Incipit Offresi a Bollate, in gara Sara Calzavacca: “Scrivere un aiuto contro la malattia”...

Oggi, giovedì 22 aprile,  alla biblioteca civica di Bollate fa tappa "Incipit Offresi", concorso itinerante per aspiranti scrittori ideato da Regione Piemonte e Fondazione...

Caronno, allarme crocchette per cani nel parco: “Qualcuno vuole spaventarci?”

Al parchetto di via Oberdan, molto frequentato dai cani, sono tutti davvero preoccupati. Sono ancora state rinvenute crocchette che hanno destato sospetti e, subito,...

Baranzate, donna 88enne investita da un’auto in pieno centro

Un pauroso incidente, che all’inizio ha fatto temere gravi conseguenze, è avvenuto attorno alle 15,30 di oggi all’incrocio tra via Sauro e via Trieste,...
Paderno droga condominio

Paderno, spaccio di droga in condominio, 4 arresti, sequestrate armi, soldi e cocaina

Ieri mercoledì 21 aprile, a Paderno Dugnano in viale Italia, la Polizia di Stato ha arrestato 4 cittadini albanesi di 21, 40 e 49...
scuola mascherina

Covid, ritorno a scuola senza sicurezza, a Bollate ma non solo

E’ lunedì sera, sto cenando con mia moglie e le racconto che di mattina a Bollate hanno compiuto un’operazione eccezionale: hanno fatto il test...

Saronno, affisso uno striscione sulla SP527 in favore degli orsi del Trentino

"Orsi liberi! 2 maggio corteo al Casteller di Trento" è quanto recitano le decine di striscioni affissi ieri, 21 aprile, in diverse città italiane....
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !