Home EDITORIALI I profughi “americani”

I profughi “americani”

L’emergenza profughi e migranti è purtroppo sotto gli occhi di tutti: gente che fugge dalle guerre e gente che fugge dalla povertà.

Una massa sempre più imponente che ben difficilmente potrà essere accolta tutta dalla piccola Europa. In questa tragedia chi tace e sta alla finestra sono gli Stati Uniti d’America, lontani migliaia di chilometri dal problema e dagli sbarchi, col loro filo spinato al confine col Messico e coi rigidissimi controlli a qualunque frontiera.

Ma è giusto che gli Usa restino così indifferenti al problema? Non sono stati proprio loro a scatenare il pandemonio rompendo i delicatissimi equilibri nelle terre arabe? Prima la guerra contro Saddam accusato di avere armi chimiche che non aveva, poi il forte supporto alla guerra contro Gheddafi che non consentiva loro di sfruttare gli immensi giacimenti di petrolio, infine la guerra contro la Siria di Bashar al Assad nella quale, ormai è storia, gli americani hanno armato i suoi nemici che poi hanno dato vita all’Isis.

Non è questione di essere anti americani, perché tutte le grandi potenze usano la loro forza militare ed economica per difendere i propri interessi, ma è accettabile che gli Stati Uniti, dopo aver acceso il fuoco nella polveriera del Medio Oriente, ora stiano alla finestra di fronte al dramma dei profughi che le loro guerre stanno provocando?

Piero Uboldi



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Auto intrappolata nel sottopasso a Origgio, due bambini salvati dai vigili

A causa del forte nubifragio di questo pomeriggio, si è allagato il sottopasso di viale Europa a Origgio, dov'è rimasta intrappolata l'auto di una...

Pioggia e grandine: sottopassi allagati a Ceriano e Origgio, piante cadute a Garbagnate

Il violento temporale che si è abbattuto sulla nostra zona ha creato problemi sulle strade con allagamenti e alberi caduti. Numerosi gli interventi in corso...
video

Finti matrimoni e test di lingua comprati per avere il permesso di soggiorno, 5...

La Polizia di Stato di Milano ha arrestato 5 persone,   di cui cittadini stranieri (uno di origini egiziane e una donna marocchina) in carcere...
prima pagina notiziario

Anziana raggirata dall’assicuratore di Novate; paurosa lite tra vicini a Paderno – ANTEPRIMA

Anche questo nuovo numero de “il notiziario” è di ben 72 pagine, tutte ricchissime di notizie, spesso inedite. L’apertura è dedicata a una vicenda...
Solaro vigili

Solaro, giovanissimo semina scompiglio in centro e tira pietre ai vigili

Un giovane originario del Marocco ha seminato scompiglio questo pomeriggio per le vie di Solaro, rompendo bottiglie, minacciando persone e arrivando anche a lanciare...

Dai pomodori e dal riso nascono cosmetici: la Roelmi Hpc di Origgio vince bando...

L’azienda Roelmi Hpc Srl di Origgio, produttrice di ingredienti attivi e funzionali nei settori della cosmetica e della nutraceutica, è una delle due realtà del...

Caronno, il controllo di vicinato sbarca su YouTube con le pillole per la sicurezza

Durante il periodo di quarantena imposto dal Covid19, l’associazione Controllo del Vicinato ha invitato i suoi soci e i cittadini che seguono la filosofia...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !