Home EDITORIALI Era meglio quando c’era la nebbia

Era meglio quando c’era la nebbia

Il “ponte dei morti” è passato anche quest’anno, più o meno uguale a tutti gli anni, tranne che per un aspetto: la nebbia. Sì, perché una volta tra ottobre e novembre la zona sopra Milano (un po’ meno il Saronnese) era invasa da quei bei nebbioni che, quando guidavi, ti facevano vedere a malapena la riga di mezzeria. Adesso i nebbioni sono sempre più rari e sempre meno fitti e qualcuno, quando finirà di leggere questo articolo, li rimpiangerà. Non per una questione di tenera nostalgia, ma per un motivo ben più concreto che probabilmente nessuno di voi sa. Una delle concause di quei nebbioni erano le enormi quantità di vapore acqueo che le industrie della nostra zona gettavano nell’aria e che col freddo si trasformavano in nebbia: prelevavano milioni di metri cubi d’acqua dal sottosuolo e parte di essa la gettavano in cielo sotto forma di vapore. Oggi molte industrie hanno chiuso, così non “producono” più la nebbia. Ma al tempo stesso non estraggono più acqua dal sottosuolo, per cui la falda sotterranea sta crescendo enormemente e comincia a causare gravi problemi ai comuni più vicini alla linea dei fontanili, dove l’argilla spinge l’acqua in superficie. Potete leggere in questa stessa pagina ciò che sta accadendo, per ora soprattutto a Bollate e Baranzate: la natura sta riportando le cose a com’erano prima dell’era industriale, ma in questi anni le nostre aree si sono trasformate scavando box, cantine e taverne nel sottosuolo, che presto potrebbero diventare “a rischio” di allagamento. E il fenomeno potrebbe allargarsi ad altre aree. Insomma, era meglio quando c’era la nebbia. O no?

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

mascherine scuola

Studenti contro la scuole chiuse, il Tar del Lazio riconosce le carenze del Dpcm

La prima sezione del Tar Lazio si è pronunciata oggi sulla richiesta di sospensiva dell'ultimo Dpcm, dando  una grande soddisfazione a un gruppo di...
Annasio coda

Limbiate. in tantissimi per il saluto all’ambasciatore, la moglie: “tradito da qualcuno vicino” |...

  Questa mattina, fin dall'apertura della camera ardente nel  Municipio di Limbiate, alle 10, si è formata una lunga coda di  persone per rendere omaggio...
Rapine Saronno Lodi

Arrestata la banda di rapinatori che seminava il terrore sulla linea Saronno-Lodi | VIDEO

Questa mattina sono stati arrestati 6 giovani tra i 20 e 26 anni accusati di essere i componenti della banda di rapinatori che ha...

Salvati da un canile lager: a Uboldo arrivati 30 cani maltrattati

Una trentina di cani salvati da un canile lager della Campania sono arrivati a Uboldo: sono stati inseriti nel rifugio “Una luce fuori dal...
incendio

Incendio in azienda di lavorazione metalli, maxi intervento dei Vigili del fuoco | VIDEO

Sono proseguite per tutta la notte le operazioni di spegnimento dell'incendio che si è sviluppato ieri sera alle  21  in  una fabbrica per la...
Covid Lombardia Milano

Covid, Lombardia a rischio zona arancione, tutti gli indicatori sono in aumento

La Lombardia rischia seriamente di tornare in zona arancione. La decisione verrà presa solo nel pomeriggio, ma gli indicatori che sono al vaglio della...
prima pagina notiziario

Limbiate, addio al nostro ambasciatore; Bollate resta rossa, contagi in aumento | ANTEPRIMA

La notizia di apertura di questo numero de Il Notiziario è  dedicata alla tragica morte in un agguato dell’ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !