Home EDITORIALI Gli italiani hanno la memoria corta

Gli italiani hanno la memoria corta

Gli italiani, purtroppo, hanno la memoria corta, ma è bene, ogni tanto, dar loro una bella rinfrescata.
Vi ricordate quale fu, nel 2013, l’argomento principe della campagna elettorale per eleggere il nuovo
parlamento italiano? Fu la questione dei guadagni astronomici dei parlamentari. 

Eravamo nel pieno della crisi, la Fornero aveva appena colpito lavoratori e pensionati, le Partite Iva boccheggiavano, le ditte chiudevano, le ila dei cassintegrati
s’ingorssavano. E i parlamentari promettevano, giuravano e garantivano che, se fossero stati eletti, si
sarebbero ridotti quei compensi astronomici che, tra stipendio, rimborsi, spese telefoniche e “esercizio di mandato”, possono arrivare a un gruzzolo di ben 15mila euro al mese, 180mila euro all’anno, quasi tutti esentasse. E c’è chi sostiene che siano anche di più. 

Passate le elezioni,  nessuno ha più parlato di questa montagna di soldi, nessuno in questi tre anni di legislatura è riuscito a convincere il parlamento a “tirare la cinghia”, come hanno fatto tutti gli Italiani. Va detto, per correttezza, che i parlamentari di 5 Stelle versano una parte dei loro compensi in un fondo che sostiene le piccole imprese, ma lo fanno volontariamente, mentre il parlamento, l’organo dei cittadini italiani, non è capace di tagliarsi quei grassi compensi. “Tanto poi, passate le elezioni, gli Italiani si dimenticheranno delle promesse”, avrà detto qualcuno. Ed è proprio così.


Piero Uboldi



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

carabinieri Mariano Comense

Cabiate, bimba morta in casa: maltrattamenti e violenza sessuale dal compagno della madre

L’11 gennaio scorso una bimba di soli 18 mesi era morta all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove era stata trasportate d’urgenza per le...
carabinieri auto

Lainate, una testa di maiale e un’esplosione per l’azienda in crisi

I carabinieri sono intervenuti ieri mattina a Lainate in seguito ad un’esplosione nel parcheggio davanti alla sede di una ditta, già oggetto di atti...

Rapinano un tir e sequestrano l’autista: 4 in carcere e uno agli arresti domiciliari

Nella mattinata di oggi 23 gennaio, i Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti...
Limbiate Luciano Camerra

Limbiate, lo sfogo del medico di base su Facebook: “Siamo pochi e ci trattate...

Da 36 anni medico di base a Limbiate, Luciano Camerra ha reagito all’ennesimo post su Facebook in cui si accusava in maniera generica la...

Ancora zona rossa sabato 23 gennaio: centri commerciali chiusi, supermercati aperti (orari)

Entro lunedì la Lombardia cambierà colore, forse già da domenica 24 gennaio, passando all'arancione, come anticipato nelle ore scorse a causa di un errore...
scuola mascherina

Lombardia zona arancione, da lunedì 25 scuole aperte con almeno metà studenti

La Lombardia torna in zona arancione da domani, domenica 24 gennaio. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni...
Fontana Lombardia

Fontana smentisce errore della Lombardia su Rt, decisione a breve su zona arancione

La "Cabina di regia" del Ministero della Salute sta valutando in queste ore la situazione reale del contagio in Lombardia.  Da queste nuove valutazioni dipenderà...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !