HomeEDITORIALITroppo tardi per chiedere giustizia

Troppo tardi per chiedere giustizia

La tragedia ferroviaria che ha colpito martedì l'Italia ha portato con sé le disperate dichiarazioni dei parenti che “chiedono giustizia”. Sì, parenti scioccati che chiedono di punire in modo esemplare i colpevoli di questa sciagura.

Purtroppo, però, questo è un ritornello che sentiamo ripetere troppo spesso, specie nel sud Italia: quando accade un caso di malasanità, una calamità prevedibile o un incidente ferroviario, tutti chiedono giustizia. Ma è tardi, è troppo tardi: la giustizia non può far resuscitare i morti, non può ridare gli affetti ai vivi. La giustizia andava chiesta prima, questa è l'amara verità. Noi viviamo in un Paese in cui, soprattutto in certe zone, la raccomandazione conta più della meritocrazia.

Una pessima abitudine che però va bene a molti, per cui si sta zitti, non si denuncia, non si chiede giustizia, si preferisce elemosinare il favore. E' una brutta abitudine che spesso porta a far lavorare, in certi ospedali come in certe ferrovie, non le persone migliori, più preparate e più attente, ma quelle che hanno gli agganci migliori, le raccomandazioni più forti.

E' su questo che noi dobbiamo chiedere giustizia, è a questa logica che dobbiamo ribellarci, perché, fino a quando ci facciamo andar bene questo sistema, non abbiamo il diritto, poi, di lamentarci se un medico incapace sbaglia un'operazione, se un ferroviere distratto fa partire un treno che doveva stare fermo o se l'Europa ha dato i soldi per costruire il secondo binario ma nessuno l'ha mai realizzato.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Paderno: 30enne si butta dal balcone dopo la separazione, padre colto da malore

Si è buttato dal balcone al terzo piano da un condominio di via Armostrong nel quartiere di Calderara a Paderno Dugnano. Nonostante il volo di...
coda bollate villa arconati

Bollate semi-paralizzata per i lavori a Senago

Situazione di grave caos del traffico tra Bollate e Senago come effetto del primo giorno di chiusura della via De Gasperi di Senago. Ci...
Senago Droga

In casa 11 chili di hascisc: arrestato un 26enne di Origgio

Quando alla sua porta si sono presentati i poliziotti di Varese, uno spacciatore 26enne è rimasto sconcertato: mai avrebbe immaginato che fosse stato tenuto...

Senago, con via De Gasperi chiusa, code interminabili da Bollate a Paderno |...

Traffico in tilt con auto ferme in colonna da Bollate a Paderno ed automobilisti disperati. Sono le conseguenze della chiusura della via De Gasperi...
malamovida

A Lazzate, Cogliate e Ceriano Laghetto, un progetto per i giovani contro la “mala...

Si chiama “I campioni della notte” l’iniziativa del Comune di Lazzate, in collaborazione con Coni, Csi e i Comuni di Ceriano Laghetto e Cogliate,...

Paderno Dugnano, le giostre dal Toti spostate sotto le case: polemica e raccolta firme

È polemica a Paderno Dugnano dopo che il Comune ha trasferito le giostre dal centro sportivo Toti al complesso residenziale di via Aurora. Da...

Tokyo 2020, il varesino Nicolò Martinenghi racconta il suo bronzo nei 100 rana

«Sul podio ho provato una forma di leggerezza assoluta: in quel momento ti senti diverso e capisci realmente che la frase "i sacrifici ripagano...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !