Home EDITORIALI Quella paura sempre più vicina alle nostre vite

Quella paura sempre più vicina alle nostre vite

La macchina del terrore che sta insanguinando l'Europa e il Medio Oriente si sta avvicinando sempre di più alle nostre vite. L'attentato di Nizza, terrificante nella dinamica e sconcertante nella semplicità di esecuzione, non solo è avvenuto a pochi chilometri dal confine italiano, non solo ha visto morire sette nostri connazionali, ma per la prima volta ha portato il lutto direttamente nella nostra zona, dato che due delle vittime avevano vissuto a lungo nei nostri comuni e qui si erano addirittura conosciute e sposate.

Insomma, quello che all'inizio sembrava un fenomeno lontano da noi, ormai si fa sempre più vicino e pressante. E' proprio questo l'obiettivo dei terroristi islamici: non farci vivere tranquilli, farci sentire sempre la paura dietro l'angolo. Per ora ci stanno riuscendo: ormai se, camminando per strada, anche per le nostre strade, vediamo una valigia abbandonata su un marciapiede, pensiamo subito a una bomba, e questo fa capire il livello di ansia a cui siamo arrivati.

Ma la domanda che mi pongo è un'altra: oggi l'obiettivo dei terroristi è non farci vivere tranquilli, però questo è un obiettivo intermedio. Qual è in realtà l'obiettivo finale dei terroristi islamici? Sottometterci al Corano? E siamo sicuri che sia l'obiettivo solo dei terroristi? Queste sono le domande su cui riflettere, pensando alle nostre future generazioni.

Piero Uboldi



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

carabinieri Mariano Comense

Cabiate, bimba morta in casa: maltrattamenti e violenza sessuale dal compagno della madre

L’11 gennaio scorso una bimba di soli 18 mesi era morta all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove era stata trasportate d’urgenza per le...
carabinieri auto

Lainate, una testa di maiale e un’esplosione per l’azienda in crisi

I carabinieri sono intervenuti ieri mattina a Lainate in seguito ad un’esplosione nel parcheggio davanti alla sede di una ditta, già oggetto di atti...

Rapinano un tir e sequestrano l’autista: 4 in carcere e uno agli arresti domiciliari

Nella mattinata di oggi 23 gennaio, i Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti...
Limbiate Luciano Camerra

Limbiate, lo sfogo del medico di base su Facebook: “Siamo pochi e ci trattate...

Da 36 anni medico di base a Limbiate, Luciano Camerra ha reagito all’ennesimo post su Facebook in cui si accusava in maniera generica la...

Ancora zona rossa sabato 23 gennaio: centri commerciali chiusi, supermercati aperti (orari)

Entro lunedì la Lombardia cambierà colore, forse già da domenica 24 gennaio, passando all'arancione, come anticipato nelle ore scorse a causa di un errore...
scuola mascherina

Lombardia zona arancione, da lunedì 25 scuole aperte con almeno metà studenti

La Lombardia torna in zona arancione da domani, domenica 24 gennaio. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni...
Fontana Lombardia

Fontana smentisce errore della Lombardia su Rt, decisione a breve su zona arancione

La "Cabina di regia" del Ministero della Salute sta valutando in queste ore la situazione reale del contagio in Lombardia.  Da queste nuove valutazioni dipenderà...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !