Home EDITORIALI Hitler e Stalin

Hitler e Stalin

A Riga, capitale della Lettonia, si trova un “Museo della Memoria” che ricorda le atrocità commesse durante la Seconda Guerra Mondiale. Voi penserete subito che in quel museo si racconta di Hitler, dei campi di concentramento e dello sterminio degli ebrei. No. Il Museo della Memoria di Riga racconta di Stalin, dei gulag e dello sterminio degli ucraini, dei lettoni e dei lituani.

Sì, perché purtroppo la Storia la scrivono i vincitori, ma i vincitori non sempre sono i buoni, o, per lo meno, non sono tutti buoni. Hitler era un criminale folle e sanguinario, questo è certo, ma Stalin era esattamente lo stesso, con la differenza che, se Hitler ha ucciso 6 milioni di ebrei, Stalin ha fatto morire 5 milioni di ucraini, se Hitler nei campi di concentramento ha ucciso 10-12 milioni di esseri umani, Stalin nei gulag ne ha fatti morire almeno 20 milioni. Se nei campi di concentramento si viveva in modo disumano, altrettanto avveniva nei gulag: in Siberia i prigionieri erano costretti a lavorare all'aperto anche se c'era una temperatura di -50 gradi. Solo se scendeva sotto i -54 gradi (meno 54 gradi!) non si usciva a lavorare.

Hitler e Stalin, dunque, sono entrambi mostri sanguinari, ma con una differenza: Hitler ha perso la guerra, i suoi crimini sono stati subito messi sotto gli occhi di tutti e i responsabili ricercati e spesso condannati a morte; Stalin la guerra l'ha vinta e per troppo tempo si è fatto finta di non vedere, di non sapere, di non capire. E nessuno è mai stato punito per quelle atrocità. E questo è pazzesco.

Piero Uboldi



SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate minacce morte box

Bollate, minacce di morte sulla porta del box di casa

Episodio sconcertante a Bollate, due settantenni hanno trovato minacce di morte sulla porta del box di casa. Una scritta dal significato inequivocabile (r.i.p., ossia “Riposa...
coronavirus Garbagnate ospedale

Coronavirus, Garbagnate: cala la pressione sull’ospedale

Coronavirus, a Garbagnate finalmente cala la pressione sull’ospedale. Se i numeri mostrano chiaramente che il virus ha cominciato ad allentare la presa (a Garbagnate, ma...
saronno scuola infanzia marzorati

Saronno, dopo la primaria, la scuola d’infanzia, ladri nella notte alla Don Marzorati

Scuole materne come le elementari: dopo i colpi in rapida successione delle settimane scorse, ieri sera, intorno alle 22, i ladri si sono introdotti...

Coprifuoco a Natale e Capodanno, “pranzi e cene con conviventi”: le ipotesi del nuovo...

Coprifuoco dalle 22 alle 6, ma soprattutto "pranzi e cene con conviventi", come riporta il Corriere. Sono queste alcune delle ipotesi del nuovo Dpcm...

Covid, in arrivo a Caronno un punto tamponi con tariffe agevolate

Il consiglio comunale di Caronno Pertusella ha approvato ieri sera, in modalità a distanza, l’istituzione di un punto tamponi Covid “drive through”. Sarà aperto...

Cesate, ripartono i lavori di riqualificazione del Villaggio Ina

Sono ripartiti questa settimana i lavori di riqualificazione del Villaggio Ina a Cesate. Nonostante le difficoltà causate dalla seconda ondata di covid, i cantieri...
Milano-Meda cantiere

Milano-Meda: lo sfalcio del verde provoca code e rallentamenti da Lentate fino a Paderno

Forti disagi alla circolazione sono segnalati anche oggi sulla Milano-Meda a causa dei lavori in corso per la manutenzione del verde. La Provincia di Monza...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !