Home CRONACA - Inaugurata al Pirellone una sala dedicata ad Enzo Tortora

Inaugurata al Pirellone una sala dedicata ad Enzo Tortora

Il Consiglio regionale della Lom

enzo_tortora
Enzo Tortora
bardia ha intitolato una sala del “Pirellone” ad Enzo Tortora. Da oggi, la sala interviste al primo piano sotterraneo di Palazzo Pirelli, porta il nome del celebre giornalista e presentatore televisivo, vittima di una sconcertante vicenda giudiziaria.

“Il nostro auspicio -ha detto il vice Presidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti- è che la vicenda umana di Enzo Tortora possa essere di esempio e monito per l’opinione pubblica soprattutto per il suo calvario giudiziario e per le ingiustizie che ha dovuto subire in uno Stato che dovrebbe essere di diritto ma che troppo spesso se ne dimentica”. Il presidente regionale Raffaele Cattaneo, a Bruxelles per un impegno istituzionale, ha scritto: “Se da un lato il sistema giudiziario dimostrò in questa vicenda una superficialità sconcertante, dall’altro il sistema mediatico cedette alla tentazione di trasformare un giudizio popolare in un Giano bifronte, cavalcando la tigre giustizialista, che in Italia dorme, ma non muore mai”.

La cerimonia d’intitolazione si è tenuta alla presenza, anche del presidente della Commissione Ambiente Luca Marsico, promotore della richiesta d’intitolazione della sala, di Francesca Scopelliti, compagna di Tortora, già senatrice per due legislature e presidente della “Fondazione Internazionale per la Giustizia Enzo Tortora” e del giornalista e storico Pier Franco Quaglieni, cofondatore del Centro Studi Mario Pannunzio di Torino. Presente in sala anche la Vice Presidente del Consiglio regionale Sara Valmaggi.

salaenzotortora

 

La cerimonia è stata preceduta in Sala Pirelli da un convegno sul tema “Enzo Tortora: l’uomo, l’imputato, il giornalista”, patrocinato dal Corecom Lombardia e dell’Associazione culturale “Amici di Mario Berrino”.

Nel corso dei lavori è stato presentato il libro “Lettere a Francesca”, una raccolta di 45 lettere che Enzo Tortora ha scritto alla sua compagna durante i sette mesi di reclusione dal giugno del 1983 al 17 gennaio 1984, giorno in cui venne trasferito agli arresti domiciliari.



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Nuovi poveri: a Caronno pacchi di alimenti a 60 famiglie, in gran parte italiane

Anche in piena pandemia il Centro di Ascolto Caritas resta aperto. Sono tanti e tali i nuovi poveri che non si può nemmeno pensare...
bomba seregno

Droga e una bomba nelle cantine, due arrestati a Seregno

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Seregno, hanno arrestato in flagranza per spaccio di sostanze stupefacenti, due calabresi 64enni –...

Caronno, nuovo punto tamponi drive-through attivo dal 11 dicembre

A partire da venerdì 11 dicembre sarà possibile effettuare anche a Caronno Pertusella il tampone rapido per il covid in modalità drive-through, eseguibile presso...

Nuovo Dpcm, Lombardia chiede modifica: “Si pensi ai piccoli comuni”

Non si è fatta attendere la risposta del Presidente della Lombardia Attilio Fontana al nuovo dpcm presentato ieri sera da Giuseppe Conte. La Conferenza delle...
prima pagina Notiziario

Brumotti contro lo spaccio tra Senago e Bollate; vaccini antinfluenzali finiti | ANTEPRIMA

L’apertura della nuova edizione del Notiziario è affidata questa settimana all’incursione di Vittorio Brumotti dalle nostre parti, a caccia di spacciatori di droga. Il...

Nuovo Dpcm, Conte: “A Natale e Capodanno non ricevete persone non conviventi”

Coprifuoco, spostamenti vietati, pranzi e cene ridotti. Queste le novità nel nuovo Dpcm in vigore da oggi fino a metà gennaio per tutte le...
alpini caronno

Gli Alpini di Caronno aiutano i commercianti: scatta la consegna dei cesti di Natale

“#ioacquistoinpaese” è lo slogan promosso dal Gruppo Alpini di Caronno Pertusella e Bariola per sostenere e aiutare i commercianti duramente colpiti dall’ennesimo lockdown. I volontari...
prima pagina Notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !