Home BOLLATESE Si spogliano Cardo e Decumano, addio alle coperture di Expo 2015

Si spogliano Cardo e Decumano, addio alle coperture di Expo 2015

Lo smontaggio del sito di Expo Milano 2015 corre lungo il Cardo e il Decumano. Dopo la demolizione dei padiglioni avviata un anno fa, in questi giorni di fine anno è partito lo smantellamento delle caratteristiche coperture dei due viali che si incrociano in piazza Italia.

Da inizio mese è in corso lo smontaggio degli oltre 550 teli sotto i quali hanno camminato oltre 20 milioni di visitatori nei 183 giorni di apertura di Expo Milano 2015 a cui se ne sono aggiunti oltre 300mila nei quattro mesi estivi del 2016 grazie al palinsesto di Experience – Restate a Milano.

Le operazioni di smaltimento delle membrane in pvc prevede la rimozione di 484 teli installati lungo il Decumano a cui si sommano i 42 disposti lungo il Cardo e i 24 a copertura dell’ingresso ovest. I lavori si concluderanno con la rimozione di pali e sostegni a cui sono fissate le coperture. Termine dei lavori nelle prime settimane del nuovo anno. In contemporanea prosegue la demolizione degli ultimi padiglioni rimasti sul sito di Experience.

Al contempo Arexpo mette a disposizione gli spazi rimasti per uffici, attività di co-working ed eventi. Oltre ai 1600 metri quadri all’interno del Palazzo Italia, sono disponibili oltre 2mila metri quadri dei tre padiglioni che hanno ospitato la Triennale, ma anche quattro edifici lungo il Cardo per un totale di 3400 metri quadri suddivisibili in 240 postazioni ufficio e quattro sale meeting. A questi si aggiungono i cinque edifici a stecca al cui interno si possono ricavare 450 postazioni per un totale di 8mila metri quadri. 



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

ceriano cartolina

Ceriano Laghetto, le Forze dell’ordine impediscono la riapertura annunciata del ristorante

Carabinieri e Polizia locale hanno impedito questa sera a Ceriano Laghetto la riapertura del ristorante annunciata dal titolare Alfonso Bassani e dal suo dipendente...

Nuovi poveri: a Caronno pacchi di alimenti a 60 famiglie, in gran parte italiane

Anche in piena pandemia il Centro di Ascolto Caritas resta aperto. Sono tanti e tali i nuovi poveri che non si può nemmeno pensare...
bomba seregno

Droga e una bomba nelle cantine, due arrestati a Seregno

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Seregno, hanno arrestato in flagranza per spaccio di sostanze stupefacenti, due calabresi 64enni –...

Caronno, nuovo punto tamponi drive-through attivo dal 11 dicembre

A partire da venerdì 11 dicembre sarà possibile effettuare anche a Caronno Pertusella il tampone rapido per il covid in modalità drive-through, eseguibile presso...

Nuovo Dpcm, Lombardia chiede modifica: “Si pensi ai piccoli comuni”

Non si è fatta attendere la risposta del Presidente della Lombardia Attilio Fontana al nuovo dpcm presentato ieri sera da Giuseppe Conte. La Conferenza delle...
prima pagina Notiziario

Brumotti contro lo spaccio tra Senago e Bollate; vaccini antinfluenzali finiti | ANTEPRIMA

L’apertura della nuova edizione del Notiziario è affidata questa settimana all’incursione di Vittorio Brumotti dalle nostre parti, a caccia di spacciatori di droga. Il...

Nuovo Dpcm, Conte: “A Natale e Capodanno non ricevete persone non conviventi”

Coprifuoco, spostamenti vietati, pranzi e cene ridotti. Queste le novità nel nuovo Dpcm in vigore da oggi fino a metà gennaio per tutte le...
prima pagina Notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !