Home APERTURA Cislago: le donne della giunta nel mirino dei teppisti. Colpa dei social?

Cislago: le donne della giunta nel mirino dei teppisti. Colpa dei social?

Giallo a Cislago: da tempo, per motivi sconosciuti, qualcuno sta prendendo di mira le donne in giunta. Prima è toccato due volte all’assessore alla Cultura e alle Associazioni Marzia Campanella, alla cui macchina hanno asportato il paraurti e tagliato una gomma; la scorsa notte è stato il turno della collega ai Servizi sociali e allo Sport Chiara Broli, la cui Lancia Ypsilon è stata rigata su una fiancata. Un gesto deliberato, commesso probabilmente di notte, entrando nella stradina privata dove abita.

Com’è possibile che in un mese dei vandali abbiano agito ai danni di due componenti della giunta, fra l’altro donne? Ci sono solo ipotesi ma una spicca su tutte: quella che Chiara Broli chiama “sovraesposizione mediatica”. A cosa si riferisce? “Credo che l’eccessiva presenza sui social abbia un duplice risvolto: se da una parte favorisce l’informazione e il dialogo, dall’altra può ingenerare reazioni sconsiderate da parte di chi potrebbe potenzialmente commettere certe azioni”.

Intanto la lista d’opposizione ViviCislago ha diffuso una nota con cui condanna fermamente gli atti vandalici, definiti “vili e ignobili. Ci risulta difficile credere sia solo una casualità: perché qualunque siano i colori, le correnti di pensiero e le differenze operative in campo politico, niente può giustificare atteggiamenti così codardi e incivili, aggravati dal fatto che siano stati commessi contro due donne”. La speranza del gruppo politico è “che le forze dell’ordine possano fare chiarezza al più presto. Esprimiamo la nostra massima solidarietà alle colleghe e all’amministrazione”.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Origgio, mamma ringrazia “i vigili eroi” che hanno salvato i suoi due bambini

Se c'è una prova che i vigili non facciano solo multe è quanto successo ieri nel corso del nubifragio che si è abbattuto sul...

La Misinto Beer Fest torna anche quest’anno, ma arriva dritta a casa tua!

In molti erano preoccupati, e invece la Misinto Beer Fest si farà anche quest'anno, ma con una modalità molto particolare: sarà a domicilio. IL...
Ceriano Laghetto Tennis a2

Tennis, al via da Ceriano la stagione di A2, le ragazze di casa rinunciano...

Tutto pronto, per l'esordio delle ragazze del Club Tennis Ceriano nel campionato di Serie A2 2020, che prenderà il via domenica 5 luglio. Una...
allagamenti ceriano

Alberi caduti e allagamenti, ore di super lavoro per i Vigili del fuoco |...

Alberi caduti, tetti sollevati e tanti allagamenti hanno impegnato i Vigili del fuoco per tutta la serata di ieri fino a notte inoltrata, da...

Auto intrappolata nel sottopasso a Origgio, due bambini salvati dai vigili

A causa del forte nubifragio di questo pomeriggio, si è allagato il sottopasso di viale Europa a Origgio, dov'è rimasta intrappolata l'auto di una...

Pioggia e grandine: sottopassi allagati a Ceriano e Origgio, piante cadute a Garbagnate

Il violento temporale che si è abbattuto sulla nostra zona ha creato problemi sulle strade con allagamenti e alberi caduti. Numerosi gli interventi in corso...
video

Finti matrimoni e test di lingua comprati per avere il permesso di soggiorno, 5...

La Polizia di Stato di Milano ha arrestato 5 persone,   di cui cittadini stranieri (uno di origini egiziane e una donna marocchina) in carcere...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !