HomeNORD MILANOAutovelox e T-red, il Sindaco di Paderno a Mattino Cinque: “Profondo errore...

Autovelox e T-red, il Sindaco di Paderno a Mattino Cinque: “Profondo errore fare i bilanci sulle multe”

Collegamento direttamente dal suo ufficio in Municipio per il Sindaco Marco Alparone. Il primo cittadino di Paderno Dugnano è intervenuto nella puntata di giovedì mattina di Mattino Cinque. La prima mezz’ora del programma di Mediaset è stata dedicata alla questione delle multe da inosservanza del Codice della Strada dopo il servizio di Le Iene di domenica sera.

LEGGI Autovelox in Milano-Meda, Le Iene a Paderno: “Le multe al posto delle tasse”

Con l’occasione Alparone ha potuto precisare alcuni dettagli sui due autovelox installati lungo la Milano-Meda finiti al centro dell’inchiesta del programma di Italia Uno.

“I due impianti sulla superstrada non sono del comune di Paderno, ma della città Metropolitana di Milano nonché ex provincia – ha precisato il primo cittadino padernese – Uno in particolare è installato su una brutta curva dove passano milioni di macchine ogni anno. E di notte spesso viene presa ad altissima velocità”.

Il botta e risposta tra Alparone e il giornalista Federico Novella si è poi focalizzato sulla possibilità dei Comuni di poter inserire nel bilancio previsionale cifre maggiorate come introito dalle sanzioni stradali.

“E’ un profondo errore perché dà l’immagine di un comune che vuole fare cassa – ha sottolineato nel collegamento da Paderno – In otto anni da sindaco non ho mai messo nel bilancio di previsione cifre maggiori rispetto all’anno prima. Prevenzione è una cosa, fare cassa è un’altra”.

Con l’occasione è stata affrontata anche la questione dei semafori intelligenti che proprio a Paderno sorvegliano due incroci nei mesi passati al centro di polemiche.

“La strumentazione elettronica che controlla chi passa col rosso su strade ad alto scorrimento è un percorso educativo – ha concluso Alparone – Nella nostra città la Polizia Locale ha ritenuto pericoloso alcuni incroci, nel giro di un anno e mezzo dall’accensione delle telecamere tutti rispettano il rosso”.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

grammatica scuola

La Grammatica maschilista

Mi ricordo che, quando ero ragazzino e non c’era ancora la grande attenzione verso la discriminazione di genere, una delle mie tre sorelle mi...

Bebe Vio a Cormano, la campionessa delle paralimpiadi è testimonial “green”

Bebe Vio a Cormano come testimonial Green. Questo pomeriggio la campionessa paralimpica ha preso parte all'inizio della mossa a dimora di 1.500 piante. Bebe...
Rocco Di Clemente

Arese, morto l’imprenditore Rocco Di Clemente: fu tra i fondatori di “CasaTua”

Un grave lutto ha colpito la comunità di Arese e più in generale il mondo dell'imprenditoria della zona di Rho e Bollate. È morto oggi...

Saronno: salta il premio Ciocchina 2021, rinviati gli “oscar” delle eccellenze cittadine

Le statuette del Premio Ciocchina, le onorificenze che la città di Saronno assegna ai suoi cittadini più benemeriti anche quest'anno non verranno assegnate. Lo...

Bimba uccisa a Cabiate, iniziato a Como il processo all’ex compagno della madre

È cominciato mercoledì 20 ottobre, presso il Tribunale di Como, il processo contro Gabriel Robert Marincat, il 26enne di Camnago di Lentate di origini...

Gianetti Ruote: secondo giorno di blocco stradale tra Ceriano e Solaro, tensioni ma nessun...

Dopo giovedì, anche venerdì è giorno di protesta a Ceriano. Secondo blocco stradale consecutivo nei pressi di Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto. Dopo il...

Codice Rosso a Tradate: arrestato 49enne per violenze e maltrattamenti sulla compagna

Arrestato un 49enne italiano, nel rispetto delle norme penali sul Codice Rosso, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip di Busto Arsizio: la...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !