Home EDITORIALI Oggi siamo davvero più liberi?

Oggi siamo davvero più liberi?

La gente, soprattutto i giovani, legge sempre meno libri e sempre meno quotidiani. Si salvano solo i periodici locali, seppur sudando, poiché molte delle notizie che propongono non si trovano in rete.

Ma questa non è certo una consolazione, perchè leggere, informarsi ed essere cittadini consapevoli è la base della democrazia. L’articolo 1 della Costituzione recita “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro”.

Oggi, si sa, di lavoro ce n’è poco. E di democrazia? La mia impressione è che ce ne sia sempre meno.

L’altro giorno un collega mi diceva: “La gente oggi legge poco e non approfondisce più, è alla mercè di qualunque fanfarone che getta notizie superficiali, spesso molto parziali, a volte false, sui social e la gente ci crede, perché non ha voglia di andare a fondo. Ma così si va verso la degenerazione della democrazia!”. Io non posso che condividere quel pensiero: se la gente non approfondisce, è facile farle credere verità solo parziali o addirittura ingannarla. Basta che uno la spari grossa ed ecco che subito tanti altri “condividono” e la sparata diventa notizia (falsa).

Un sistema che, se manovrato bene, porta dritto a una dittatura inconsapevole. Oggi ci fanno credere che siamo più liberi perché, con la rete, ognuno può dire la sua, ma proprio questo ci rende meno liberi, perché tutti parlano ma pochi ascoltano, tutti scrivono ma pochi leggono. E quei pochi che leggono sono sempre molto più avanti degli altri.

Piero Uboldi

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Milano-Seveso, incubo furti e rapine sui treni: arrestato un tunisino di 22 anni

Sarebbe un 22enne di nazionalità tunisina il responsabile di furti e rapine sui treni della Milano-Seveso-Asso. Nelle ultime settimane sarebbero almeno quattro i casi...
Alessio Allegri

Il basket ricorda Alessio Allegri di Garbagnate, morto a 37 anni in campo

Tutta Italia ricorda Alessio Allegri, la giovane promessa di Garbagnate morto a 37 anni lo scorso dicembre per un malore (clicca qui per l'articolo)....

Bollate, un gregge di pecore invade la Varesina all’alba: la foto è virale

Un gregge di pecore ha invaso la Varesina a Bollate. Sono le 6 di domenica, il paese ancora dorme. Le decine di animali assieme...

Cadono calcinacci da una casa, chiusa via Dell’Acqua a Uboldo

Disagi in via Dell’Acqua a Uboldo, importante strada di collegamento con Gerenzano, chiusa un’ora per il rischio caduta di calcinacci e piastrelle dalla facciata...

Il M5S contro i vitalizi: da Limbiate a Roma per la manifestazione in piazza

"Il lupo perde il pelo ma non il vitalizio". E' presente anche il Movimento 5 Stelle di Limbiate alla manifestazione in piazza Santi Apostoli...

prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !