HomeEDITORIALIOggi siamo davvero più liberi?

Oggi siamo davvero più liberi?

La gente, soprattutto i giovani, legge sempre meno libri e sempre meno quotidiani. Si salvano solo i periodici locali, seppur sudando, poiché molte delle notizie che propongono non si trovano in rete.

Ma questa non è certo una consolazione, perchè leggere, informarsi ed essere cittadini consapevoli è la base della democrazia. L’articolo 1 della Costituzione recita “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro”.

Oggi, si sa, di lavoro ce n’è poco. E di democrazia? La mia impressione è che ce ne sia sempre meno.

L’altro giorno un collega mi diceva: “La gente oggi legge poco e non approfondisce più, è alla mercè di qualunque fanfarone che getta notizie superficiali, spesso molto parziali, a volte false, sui social e la gente ci crede, perché non ha voglia di andare a fondo. Ma così si va verso la degenerazione della democrazia!”. Io non posso che condividere quel pensiero: se la gente non approfondisce, è facile farle credere verità solo parziali o addirittura ingannarla. Basta che uno la spari grossa ed ecco che subito tanti altri “condividono” e la sparata diventa notizia (falsa).

Un sistema che, se manovrato bene, porta dritto a una dittatura inconsapevole. Oggi ci fanno credere che siamo più liberi perché, con la rete, ognuno può dire la sua, ma proprio questo ci rende meno liberi, perché tutti parlano ma pochi ascoltano, tutti scrivono ma pochi leggono. E quei pochi che leggono sono sempre molto più avanti degli altri.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

scuola covid

Contagi nelle scuole della Lombardia: 67mila studenti e 5.415 classi in quarantena

Sono oltre 67mila gli studenti della Lombardia attualmente in quarantena perché contatti stretti di casi positivi. Lo rivela il Corriere della Sera dando i...

Cusano Milanino, Carmine è scomparso da 3 settimane: l’appello a Chi l’ha visto? su...

Dov’è finito Carmine D’Errico? Anche Chi l’ha visto? si occupa della scomparsa del 65enne di Cusano Milanino. La segnalazione è stata lanciata direttamente da...

Covid: a Bollate, gli “Angeli a sei zampe” aiutano chi è positivo

Gli instancabili “Angeli a sei zampe”. Instancabili, sempre presenti e soprattutto sensibili: ancora una volta i volontari dell’associazione “Bollate a sei zampe” meritano un encomio...
bulli

Rho, aggressioni, minacce e bullismo con i video su Telegram, arrestati 6 minorenni

Sei minorenni che frequentano un istituto superiore di Rho sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di atti persecutori, diffusione di riprese e registrazioni...

Saronno, perso finanziamento da 4 milioni per la scuola Rodari. L’ex Assessore Ciceroni: “Sindaco...

Caos nella giunta comunale di Saronno. Nella giornata di ieri, martedì 18 gennaio, il sindaco Augusto Airoldi ha ufficializzato in maniera formale, tramite videomessaggio, una...
Bollate don Mario Mascheroni

Bollate, l’addio a don Mario di Cassina Nuova e Cascina del Sole

Si è spento don Mario Mascheroni, ex parroco a Cassina Nuova e Cascina del Sole. La notizia è arrivata nella giornata dell’Epifania e ha lasciato...

Trenord, treni soppressi. Regione Lombardia: in quarantena il 32% dei ferrovieri

Arrivano al 26% le assenze per i macchinisti e al 32% per i capitreno. Praticamente più di 1 ferroviere su 4 di Trenord è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !