Home EDITORIALI Oggi siamo davvero più liberi?

Oggi siamo davvero più liberi?

La gente, soprattutto i giovani, legge sempre meno libri e sempre meno quotidiani. Si salvano solo i periodici locali, seppur sudando, poiché molte delle notizie che propongono non si trovano in rete.

Ma questa non è certo una consolazione, perchè leggere, informarsi ed essere cittadini consapevoli è la base della democrazia. L’articolo 1 della Costituzione recita “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro”.

Oggi, si sa, di lavoro ce n’è poco. E di democrazia? La mia impressione è che ce ne sia sempre meno.

L’altro giorno un collega mi diceva: “La gente oggi legge poco e non approfondisce più, è alla mercè di qualunque fanfarone che getta notizie superficiali, spesso molto parziali, a volte false, sui social e la gente ci crede, perché non ha voglia di andare a fondo. Ma così si va verso la degenerazione della democrazia!”. Io non posso che condividere quel pensiero: se la gente non approfondisce, è facile farle credere verità solo parziali o addirittura ingannarla. Basta che uno la spari grossa ed ecco che subito tanti altri “condividono” e la sparata diventa notizia (falsa).

Un sistema che, se manovrato bene, porta dritto a una dittatura inconsapevole. Oggi ci fanno credere che siamo più liberi perché, con la rete, ognuno può dire la sua, ma proprio questo ci rende meno liberi, perché tutti parlano ma pochi ascoltano, tutti scrivono ma pochi leggono. E quei pochi che leggono sono sempre molto più avanti degli altri.

Piero Uboldi



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

test sierologici

Coronavirus, test sierologici, da Bollate a Saronno, ecco a chi potrebbe arrivare la telefonata

Da ieri, lunedì 25 maggio, i residenti di diversi comuni della zona potrebbero ricevere una chiamata telefonica da Roma per partecipare ai test sierologici...
lavoro Regione Lombardia imprese

Coronavirus, da Regione Lombardia finanziamenti per la riapertura delle piccole imprese

Da Regione Lombardia contributi a fondo perduto per coprire fino al 70% dei costi sostenuti da piccole e micro imprese per riaprire in sicurezza. Saranno...

Uboldo, impenna la moto al semaforo: multa e fermo per 60 giorni

Singolare quanto successo a un giovane centauro di Gerenzano: gli è costato caro impennare la moto, sottoposta a fermo amministrativo per 60 giorni. E’ capitato...
Lazzate volley

Campionato chiuso per Coronavirus, con una partita in meno Lazzate esclusa dalla serie...

L’Asd Lazzate volley “beffata” dalla Federazione che, applicando un sistema di classifica alquanto discutibile, ha di fatto tagliato fuori la squadra lazzatese da ogni...
lainate droga bar

Lainate, hascisc nel biliardino e altra droga nel bar: 2 arresti

I carabinieri di Lainate hanno arresato due persone per il reato di spaccio all’interno di un bar della città. L’intervento risale a sabato sera,...
Arese omicio truffa condanna

Arese: lo spietato omicida condannato anche per truffa

Lo spietato omicida di Arese è stato condannato anche per truffa. Come se non bastasse l’ergastolo a cui è già stato condannato in primo e...
bonus biciclette città metropolitana Milano

Area metropolitana di Milano: a chi spetta il bonus bici?

Il bonus-bici (o monopattino) di 500 euro spetta a tutti i residenti della Città metropolitana di Milano? Forse (ma al momento nessuno sa dare una...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !