Home BRIANZA “Sono qui con un mio amico, se ci fai un regalino… ”...

“Sono qui con un mio amico, se ci fai un regalino… ” – i clienti abituali si raccomandano al pusher – VIDEO

Navigatori e macchine fotografiche presumibilmente rubati, in cambio della dose quotidiana.

Oppure la raccomandazione per avere uno sconto o un “regalino” in cambio di nuovi clienti, il rimprovero per la dose di ieri che “non era quella buona”.

 

C’è un microcosmo da scoprire nelle intercettazioni dei carabinieri che fanno parte di oltre due anni di indagini che hanno portato i carabinieri dell’aliquota Radiomobile di Desio a smantellare una rete di spacciatori che operava tra Milano e la Brianza ed in particolare nella zona del Parco delle Groane, dove sono state registrate molte immagini e conversazioni.

Al termine di una complessa indagine sono stati eseguiti 14 arresti che riguardano 12 stranieri e 2 italiani, tra i 23 e i 51 anni, appartenenti a 3 distinte bande di spaccio.

 

Il primo gruppo era capeggiato da un 51enne marocchino, regolare e incensurato, emerso quale elemento di spicco tra gli spacciatori presenti nell’area, che gestiva all’ingrosso il traffico di consistenti partite di cocaina ed eroina avvalendosi di “collaboratori” di piccola caratura, i quali vendevano lo stupefacente all’esterno di un bar di Bovisio Masciago (MB).

 

Il secondo gruppo, diretto da un 34enne marocchino, impegnato essenzialmente nello smercio di droga al dettaglio, aveva base in un appartamento di Bovisio Masciago, dove avveniva altresì il taglio e il confezionamento delle dosi, cedute agli acquirenti anche dalla consorte, una 23enne italiana.

 

Il terzo gruppo, facente capo a due marocchini di 26 e 29anni, con base in un appartamento di Varedo (MB) era invece formatoda numerosi pusher, alcuni dei quali si rifornivano di droga anche all’interno del Parco delle Groane, capaci di soddisfare le richieste di un impressionante numero di assuntori in località periferiche di Paderno Dugnano (MI), al confine con Varedo.

 

Una seconda abitazione nella disponibilità di quest’ultimo gruppo era a Limbiate (MB), dove, nel corso di una perquisizione, sono stati trovati 4mila euro in contanti e diversi appunti riportanti la contabilità riferita allo stupefacente smerciato.

ECCO VIDEO E AUDIO DELLE INTERCETTAZIONI

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Lentate, gravissimo incidente sul lavoro: 65enne perde quattro dita di una mano

Un gravissimo incidente sul lavoro è accaduto questo pomeriggio, venerdì 5 marzo, a Lentate sul Seveso, dove un uomo di 65 anni ha perso...
Bollate incidente

Bollate, incidente con auto ribaltata, 3 feriti tra cui un bambino

Uno spaventoso incidente stradale ha causato il ferimento di tre persone questo pomeriggio a Bollate, tra cui un bambino di 5 anni. L’incidente si è...

Effetto Covid in Italia: 108mila morti oltre la media in 10 mesi

E’ stato da poco pubblicato il report dell’Istat, l’Istituto nazionale di statistica, che fotografa gli effetti del Covid sulla mortalità in Italia nel 2020....

Scherma, ingegnere di Saronno progetta un casco speciale per non vedenti I VIDEO

Un semplice 'bip' a volte può fare la differenza. Lo sanno bene Laura Tosetto e Alessandro Buratti, atleti di scherma non vedenti tra i...

Ceriano, cantieri in corso nelle scuole, centro sportivo e strade. Crippa: “Interventi importanti per...

A Ceriano Laghetto proseguono i lavori nei vari cantieri aperti sul territorio comunale nelle scorse settimane. Si tratta di lavori pubblici e di opere...
asilo bambini

Scuole chiuse ma non per tutti: frequenza da garantire a figli di sanitari e...

Scuola in presenza in zona rossa (o arancione scuro) per gli alunni con bisogni educativi speciali ma anche per i figli di operatori sanitari,...

Le lacrime di sangue di Achille Lauro a Sanremo 2021 ideate a Saronno

  L’esibizione sul palco dell’Ariston è stata, è il caso di dirlo, da "lacrime e sangue". Achille Lauro continua a sorprendere e anche in questa...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !
"