HomeNEI DINTORNIPostazioni di spaccio nel Parco del Lura, i carabinieri smantellano i bivacchi

Postazioni di spaccio nel Parco del Lura, i carabinieri smantellano i bivacchi

Bivacchi nel bosco per lo spaccio di droga all’interno del Parco del Lura. I carabinieri di Lomazzo hanno perlustrato le zone boschive a ridosso dei comuni di Cadorago e Fino Mornasco da dove negli ultimi mesi erano arrivate molte segnalazioni di “via vai” sospetti nelle aree comunemente denominate “Laghetto Pasque’” e “la collinetta”.

 

In effetti i militari, infiltratisi nel bosco, dopo un’attenta osservazione, hanno verificato l’esistenza di alcuni bivacchi, notoriamente utilizzati dagli spacciatori come punti di vendita. In particolare, è stata rimossa una postazione nei pressi di via Manfredini del comune di Fino Mornasco e una seconda in zona laghetto del parco del Lura.

In quest’ultima venivano sorprese quattro persone, tre italiani (due donne) tra i 40 e i 50 anni, tutti residenti in zona, e un marocchino, 29enne di Lurate Caccivio, tutti seduti su teli, all’ombra di un tendone di plastica appositamente fissato per ripararsi dal caldo.

 

Da un approfondito controllo è risultato che, gia’ conosciuti alle forze dell’ordine, benchè non in possesso di droga, i quattro avevano vario materiale per il confezionamento: bilancino di precisione, buste per la preparazione delle dosi, fogliettini che potrebbero ricondurre ad un’attività di spaccio. Il materiale e’ stato sequestrato per le successive indagini. la tenda e’ stata rimossa. le persone sono state comunque denunciate all’autorita’ giudiziaria comasca che effettuera’ approfondimenti sulla loro condotta.

Due di loro avevano il “divieto di ritorno” nel comune di Cadorago e pertanto sono stati deferiti anche per tale inottemperanza. Gli altri sono stati proposti per l’allontanamento.

Nei prossimi giorni verranno effettuati nuovi  controlli nella zona finalizzati a contrastare il fenomeno e rendere maggiormente sicure le aree verdi.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Anche Gerenzano ha il suo Valentino: campione di minimoto premiato dal sindaco

Anche Gerenzano ha il suo Valentino Rossi: è la giovane promessa Valentino Sponga, 13 anni, pilota di moto che con passione e determinazione sta...
Garbagnate PD Macrì

Garbagnate, il Pd si porta avanti, presentato il candidato sindaco per il 2022

Il Partito democratico di Garbagnate ha presentato oggi il candidato sindaco per le elezioni comunali che si svolgeranno nella primavera del 2022. L’assemblea degli iscritti...

Petizione popolare a Caronno: “Vogliamo un parco e un’area cani”

Al via la raccolta firme per trasformare in parco giochi e area cani il boschetto tra via Nino Bixio e via Bainsizza a Caronno...

Bollate, volontari al lavoro nel weekend per togliere le scritte dai muri

Un fine settimana impegnativo quello dei volontari guidati da Alessandro Parisi, coordinatore della Velostazione di Bollate, che si sono dedicati alla pulizia dei muri...

Saronno, Caronno, Origgio, Uboldo, Gerenzano, Cislago: in 800 col reddito di cittadinanza ma senza...

Nella zona del Saronnese sono 798 i percettori del reddito di cittadinanza, dei quali lavora solo qualche decina. Tutta colpa di una legge troppo...
rovello porro

Quattro camion rubati a Seveso per bloccare le strade di Rovello e assaltare il...

Una banda di malviventi ha rubato quattro camion per la raccolta rifiuti di Gelsia Ambiente stanotte a Seveso per mettere a segno l’assalto al...
Solaro Monegato

Monegato, da Solaro, primo italiano a completare l’ultramaratona Sparta-Atene di 246 km

Piergiuseppe Monegato, di Solaro, è uno dei finishers della più importante ultramaratona del mondo, la Sparta-Atene, sulla distanza di 246 km. Precisamente, Monegato, è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !