HomeNORD MILANOGigantesco incendio: i sindaci invitano a chiudere finestre ed evitare attività all'aperto

Gigantesco incendio: i sindaci invitano a chiudere finestre ed evitare attività all’aperto

Un comunicato ufficiale, diffuso dai sindaci di Garbagnate e Lainate, invita i cittadini a "chiudere le finestre di casa e ed evitare attività all'aperto se non strettamente necessari", in seguito al  gigantesco incendio che si è sviluppato poco dopo le 20 in un deposito di rottami da autodemolizioni.

Si tratta della sede della Rmi, che insiste in parte sul territorio di Lainate e in parte su quello di Garbagnate Milanese. L'incendio ha  prodotto una enorme nube di fumo nero visibile a molti chilometri di distanza, diffondendo odore acre. 

 

L’area interessata dalle fiamme si trova molto vicino al Centro commerciale “Il Centro” di Arese, da dove è ben visibile la nube nera.

Per il momento i sindaci  invitano alla chiusura delle imposte e a non permanere all'esterno, "a scopo precauzionale in attesa di ulteriori verifiche da parte degli organi competenti" 

Sul posto sono operative ormai da quasi due ore  numerose squadre di Vigili del fuoco provenienti da vari distaccamenti del Comando provinciale di Milano, tra cui quelli di Garbagnate,  Lazzate e Saronno.

Le fiamme hanno interessato un'area di circa 3000 metri quadri dove sono stoccati rifiuti provenienti dalla demolizione degli interni delle automobili. 

 

Si contano oltre 25 mezzi dei pompieri, tra autobotti, autopompe e squadre speciali per i rilievi della qualità dell'aria. 

Anche l'Areu, agenzia regionale emergenza urgenza, ha inviato sul posto mezzi per l'assistenza sanitaria come prevenzione in particolare per l'assistenza dei pompieri impegnati nell'intervento. Interessata anche l'Arpa per le verifiche del caso. 

Al momento non si segnalano nè feriti nè intossicati 

 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
paderno rapine supermercati

Paderno Dugnano, 5 rapine in 3 mesi nei supermercati, 41enne arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  eseguito un'ordinanza di arresto con custodia in carcere nei confronti di un pluripregiudicato 41enne residente a...

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
caronno danni temporale

Vento e temporale, danni a Caronno Pertusella e pianta caduta sulla Milano-Meda

Numerosi interventi dei Vigili del fuoco nella nostra zona per il maltempo di questo pomeriggio, domenica 20 giugno. Situazioni più critiche nella zona tra...

Biassono, i Vigili del Fuoco salvano uno scoiattolo caduto dentro una canna fumaria |...

Oggi, domenica 20 giugno, alle ore 8.30 intervento di soccorso particolare nel Comune di Biassono, in Via Alberto da Giussano 26B, per il recupero...
carabinieri chiusura locale

Rapinata gioielleria a Saronno, persa la refurtiva durante la fuga

Due rapinatori di una gioielleria in fuga, perdono la refurtiva inseguiti da passanti e carabinieri, e adesso sono ricercati. E' successo a Saronno questo pomeriggio...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !