HomePrima PaginaPesce, Como la regina delle esportazioni: giro d'affari da 158 milioni di...

Pesce, Como la regina delle esportazioni: giro d’affari da 158 milioni di euro per tutta la Lombardia

E' Como la provincia lombarda regina dell'esportazione del pesce conservato e lavorato. Ammonta infatti all'81.4% quello prodotto nel comasco nel più ampio panorama regionale nel 2016 raggiunge i 158 milioni di euro, +12,6% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Seguono poi Brescia (6,4%), Milano (3,6%) e Lecco (1,7%). Nel 2016 i principali Paesi di destinazione sono Germania e Grecia: entrambe rappresentano circa un decimo del totale verso il mondo ma è il Canada a spiccare per la crescita più consistente, +32%. E sono 1.583 le imprese ittiche, tra pesca, produzione e commercio di pesce fresco e conservato, attive in Lombardia nel 2017, +5,2% in un anno. Sono soprattutto commercianti all’ingrosso (908, +8,1%), dettaglio ambulante (255) o negozi al dettaglio di pesce (183, +2,8%). Il maggior numero di attività a Milano (703, +7,8%), Brescia (220, +3,8%), Varese (128, +7,6%) e Bergamo (104, +5,1%). Emerge da un’elaborazione Camera di commercio di Milano su dati Istat e registro imprese 2017, 2016 e 2015.

Da dove arriva il pesce lavorato in Lombardia? Soprattutto dalla Spagna, per un import di circa 290 milioni di euro in un anno, +2,8%. Seguono l’Ecuador (80 milioni, +28,2%) e i Paesi Bassi (71 milioni). In forte crescita la Polonia, +74,5%. 

Pesce lavorato e conservato: l’Italia in un anno importa per oltre 4 miliardi di euro. Circa dieci volte di più di quanto esporta. Ma sia l’import che l’export sono in aumento: rispettivamente +10,5% e +1,3%. E nel settore ittico, che tra produzione e commercio conta più di 30 mila imprese (+1,4%), prima è Napoli con 2.269 attività (+1,6% in un anno) seguita da Rovigo con 2.157 (+1,1%). Vengono poi Ferrara, Roma e Venezia.

 “La pescheria di fiducia è punto di riferimento per il consumatore  non soltanto per la garanzia su qualità e freschezza, ma anche per i suggerimenti che permettono al cliente di poter preparare al meglio i vari prodotti ittici acquistati ­– afferma Angelo Valentini, consigliere Assofood (Confcommercio Milano) e presidente Settore dettaglianti ittici – E’ sempre richiesto il pesce da mangiarsi crudo, ma resta, in generale, la preoccupazione per il calo dei volumi, sia per il pescato nazionale, sia per il pescato di qualità proveniente dall’estero. Conseguenza di ciò constatiamo, purtroppo, un continuo aumento dei prezzi all’origine”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

vaccino

Lombardia, molti insegnanti senza indicazioni per la seconda dose dopo AstraZeneca

Restano ancora molte incognite per i destinatari della seconda dose di vaccino Astrazeneca che hanno meno di 60 anni e che avrebbero dovuto riceverla...
Bollate Davide bici pediatrie

Bollate: Davide il Drago fa il Giro d’Italia in bicicletta per “fare rete” con...

Davide il Drago fa il Giro d’Italia in bicicletta per “fare rete” con Pediatrie e associazioni. “Ripartiamo”, più che una speranza una certezza, quella che...
Limbiate incidente morto

Lainate, terribile incidente stradale: motociclista ricoverato in codice rosso

Nel pomeriggio di oggi, martedì 15 giugno, in via Oglio a Lainate, è andato in scena un gravissimo incidente stradale tra un'auto e una...

Elisoccorso tra Paderno e Nova: uomo in fin di vita dopo un tuffo nel...

Elisoccorso sopra Paderno Dugnano e Nova Milanese lungo il canale Villoresi. Un tuffo rischia di trasformarsi in tragedia per un uomo che è stato...
Cormano T-red sanzioni

Cormano, semaforo sulla Comasina: 320mila euro di multe in due mesi

Corrisponde a oltre 320mila euro l’importo delle sanzioni emesse a marzo e aprile attraverso l’utilizzo del comunemente detto T-red di via dei Giovi installato...

Baranzate, incendio in un capannone dismesso: vigili del fuoco in azione

Nella mattinata di oggi, martedì 15 giugno, intorno alle 10:50, un incendio è divampato all'interno di un capannone dismesso a Baranzate, in via Monte...

Paderno Dugnano, farmacia e ottico assaltati: negozi devastati e ladri in fuga

Due negozi assaltati (uno completamente devastato), un furgone-ariete rubato e abbandonato e una decina di ladri in fuga. Alle 5.30 di martedì con il...
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !