HomeBRIANZAI richiedenti asilo sono scappati e il Comune canta vittoria

I richiedenti asilo sono scappati e il Comune canta vittoria

Una delle manifestazioni contro l'apertura del centro d'accoglienza a Lazzate

I 4 richiedenti asilo ospiti a Lazzate hanno fatto perdere le loro tracce o, come ha spiegato il prefetto di Monza e Brianza, “si sono allontanati volontariamente”.

Da ieri in uno dei due appartamenti della palazzina di via Volta acquistati a luglio dalla società che cura l’accoglienza ai migranti per conto della Prefettura non c’è più nessuno. L'altro è sempre rimasto vuoto.  

Il Comune “canta vittoria”, parlando di “chiusura del centro profughi” ma la realtà è un’altra e l’ha spiegato proprio il prefetto Giovanna Vilasi: “Il nucleo famigliare ospite a Lazzate (due donne e due bambini piccoli, figli di una di esse, ndr) si è allontanato autonomamente, se non farà rientro entro qualche giorno, fornendo spiegazioni adeguate, sarà considerato fuori dal programma di protezione. Quegli spazi saranno destinati ad altri richiedenti asilo non appena ce ne sarà la necessità”.

Ma il Comune, da sempre contrario all'apertura del centro d'accoglienza, contro il quale erano scesi in piazza anche i citttadini, rivendica la vittoria come scriveva ieri pomeriggio l’assessore Andrea Monti: “Incassiamo questa prima vittoria, constatando che per una volta possiamo dire che non vince la prepotenza e l'arroganza di chi vuol imporre progetti di questo tipo all'insaputa di tutti e calpestando la stessa amministrazione comunale. Ma non è ancora finita – ammonisce Monti – perché è chiaro che l'intenzione dell'Associazione sarà quello di attivare nuovamente in futuro il centro.

Per questo chiediamo al Prefetto di convocarci immediatamente, al fine di informarci sulle intenzioni future e darci la possibilità di illustrare tutti i punti di contrarietà e di difformità degli immobili, rispetto a quell'attività, che abbiamo più volte ribadito negli ultimi mesi. Attendiamo fiduciosi”.

Ulteriori dettagli nell'articolo su "Il notiziario" in edicola domani


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Fabrio Anobile

Fabio Anobile, di Misinto, campione del mondo di ciclismo paralimpico

Fabio Anobile, ciclista paralimpico di Misinto è Campione del Mondo. Ha ottenuto la medaglia d’oro nella categoria C3 nella prima giornata dedicata alle prove...

Caronno, paura in piazza Pertini: precipitano le piastrelle del passaggio rialzato

Attimo di forte spavento stamattina, poco prima delle 9, in pizza Pertini a Caronno Pertusella quando diverse piastrelle si sono staccate dal passaggio pedonale...
limbiate william chiappa

Limbiate, tutta l’Italia in “Ciao” al via la sfida di William

Partenza da Predoi (Bolzano), il comune più a Nord d’Italia, arrivo a Porto Palo di Capo Passero, il comune più a Sud d’Italia (esclusa...

Paderno Dugnano, maxi rissa fra albanesi al Villaggio Ambrosiano: 30enne ferito da un coccio...

Ci sono due feriti nella maxi rissa scoppiata in mezzo alla strada nella periferia di Paderno Dugnano. Si conterebbero almeno una decina di persone...

Lombardia cambia ancora: ok al cambio vaccino dopo Astrazeneca. I dubbi di insegnanti...

La Regione Lombardia ha cambiato posizione nel giro di poche ore sul richiamo del vaccino AstraZeneca per le persone che hanno meno di 60...
Limbiate vaccino

Vaccino AstraZeneca, Lombardia sospende richiamo a chi ha meno di 60 anni, in...

In Regione Lombardia sono al momento sospesi i richiami per le persone con meno di 60 anni che hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca come...

Paderno Dugnano, ponte chiuso tra Incirano e Nova Milanese: calcinacci sulla Milano-Meda

Chiuso il ponte della Milano-Meda tra Incirano e Nova Milanese. E' il secondo cavalcavia chiuso "in via precauzionale" a Paderno Dugnano in pochi giorno....
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !