Home Prima Pagina I narcos lo vogliono morto, il prete più ricercato al mondo ospite...

I narcos lo vogliono morto, il prete più ricercato al mondo ospite nelle Groane

Da questa mattina a Solaro, “il prete più ricercato al mondo”. E’ ricercato soprattutto dai narcotrafficanti del Sud America che pare siano disposti a pagare fino a 1 milione di dollari pur di vedere ucciso Alejandro Solalinde, il più importante difensore dei migranti in Messico, responsabile di un centro di accoglienza a Ixtepec, città nel sud del Paese, nel quale ogni anno transitano 20mila migranti. Solalinde è un sacerdote cattolico che dal 2011 vive sotto scorta per il suo impegno contro i narcos e per aver denunciato la corruzione delle autorità pubbliche. Candidato al Nobel per la pace, racconta la sua storia nel libro “I narcos mi vogliono morto. Messico, un prete contro i trafficanti di uomini” (in dialogo con Lucia Capuzzi, Emi, pp.176, euro 15, prefazione di Luigi Ciotti).

Sarà in Italia per numerosi incontri pubblici su invito di Editrice missionaria italiana e Amnesty International Italia. Alle 10.30 ha incontrato le scuole di Varedo per l’inaugurazione della stele in suo onore alla presenza del presidente del Parco delle Groane, Roberto della Rovere, e di alcuni sindaci della zona. 



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Caronno, riapre la biblioteca: i libri non si toccano, consegne anche a domicilio

La biblioteca ha riaperto con il solo prestito, senza possibilità di prendere i libri direttamente: bisogna farne richiesta alla responsabile, che li preleverà dagli...

Giovane di 18 anni, il coronavirus lo manda in fin di vita, salvato da...

Il 18enne, senza precedenti patologie, ridotto in fin di vita dal coronavirus, salvato con un trapianto record. Francesco, 18 anni, era perfettamente sano ma ad...
incidente a Saronno

Incidente a Saronno: scontro tra auto e moto

Incidente nella mattinata di oggi in via Galileo Ferraris, all'incrocio con via Varese a Saronno. Secondo una prima ricostruzione, attorno alle 7:30, è avvenuto il...
Lettere Maiuscole

Io odio le maiuscole

Io odio le maiuscole. Se becco quello che le ha inventate, gliene dico quattro. E’ una questione personale, perché quando scrivo gli articoli a...

Don Cesare Catella festeggia 75 anni di sacerdozio, a Origgio l’Arcivescovo Delpini

Mattinata speciale speciale per l’ex parroco don Cesare Catella di Origgio, che ha festeggiato il 75mo anniversario di ordinazione sacerdotale. Un traguardo che anticipa...

Paderno, incidente in moto: 21enne tamponato, è in gravi condizioni | FOTO

Gravissimo incidente in via Repubblica a Paderno Dugnano. Secondo una prima ricostruzione, poco dopo le 18 un 21enne sarebbe stato tamponato in moto mentre...

Gerenzano, artista vende all’asta una sua opera per aiutare la Caritas

E’ stata finalmente venduta all’asta di beneficenza una scultura per aiutare la Caritas di Gerenzano a supportare le famiglie in difficoltà. Dopo la prima...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !