HomeBUONO A SAPERSIAccordo Inps-ospedali: più facile ottenere l'invalidità per i minori?

Accordo Inps-ospedali: più facile ottenere l’invalidità per i minori?

Una buona notizia per tutte quelle famiglie che hanno un figlio disabile a carico.

A breve infatti le pratiche per ottenere l'invalidità del minore potrebbero essere notevolmente sveltite, evitando persino la visita davanti alla commissione dell'Asl.


Tutto questo grazie a un progetto sperimentale partito la scorsa primavera,  quando è stato pubblicato il protocollo sperimentale d'intesa sottoscritto dall’Inps e dagli ospedali Bambino Gesù di Roma, Gaslini di Genova e dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer di Firenze, cioè tre dei più importanti ospedali pediatrici italiani, volto a ridurre il disagio dei minori disabili e delle loro famiglie nell’iter sanitario per il riconoscimento delle prestazioni assistenziali di invalidità e di handicap alle quali hanno diritto. 


Il protocollo sperimentale ha preso ufficialmente il via lo scorso 15 settembre: la sperimentazione durerà 18 mesi e consentirà ai medici delle tre strutture, abilitati dall’Inps, e alle strutture sanitarie pediatriche che ne faranno richiesta, di compilare online il certificato specialistico pediatrico, grazie al quale sarà possibile acquisire fin da subito tutti gli elementi necessari alla valutazione medico legale, evitando al minore  e alla sua famiglia il disagio di doversi sottoporre a ulteriori esami e accertamenti.  E questo per tutta la vita.
Naturalmente si sta parlando di patologie gravi e irreversibili, come per esempio la sindrome di Down, le gravi insufficienze cariache, le malattie neurologiche e quelle patologie non risolvibili che impediscono di fatto l'autonomia del minore. 


Dopo i 18 mesi di sperimentazione il certificato specialistico pediatrico dovrebbe essere applicato a tutte le strutture ospedaliere, semplificando quindi la vita alle famiglie che hanno un figlio disabile e che spesso, viste le lungaggini e le difficoltà che accompagnano la richiesta di invalidità, preferiscono rinunciarvici, perdendo di fatto una prestazione a cui hanno pieno diritto.

Ad ammettere questa situazione è stato addirittura il presidente dell'Inps Tito Boeri, che ha dichiarato alla stampa che, proprio a causa della trafila burocratica lunga e impegnativa, in Italia è solo uno sparuto 25% di famiglie con minori disabili a richiedere l'attestazione. 

Ci si augura dunque che la sperimentazione vada a buon fine e che soprattutto venga estesa a tutti gli ospedali.

Sarabbe certamente un piccolo, ma neanche tanto picccolo, aiuto a tutti quei genitori che già si trovano a combattere ogni giorno con amore per garantire una vita dignitosa ai propri figli. 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
paderno rapine supermercati

Paderno Dugnano, 5 rapine in 3 mesi nei supermercati, 41enne arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  eseguito un'ordinanza di arresto con custodia in carcere nei confronti di un pluripregiudicato 41enne residente a...

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
caronno danni temporale

Vento e temporale, danni a Caronno Pertusella e pianta caduta sulla Milano-Meda

Numerosi interventi dei Vigili del fuoco nella nostra zona per il maltempo di questo pomeriggio, domenica 20 giugno. Situazioni più critiche nella zona tra...

Biassono, i Vigili del Fuoco salvano uno scoiattolo caduto dentro una canna fumaria |...

Oggi, domenica 20 giugno, alle ore 8.30 intervento di soccorso particolare nel Comune di Biassono, in Via Alberto da Giussano 26B, per il recupero...
carabinieri chiusura locale

Rapinata gioielleria a Saronno, persa la refurtiva durante la fuga

Due rapinatori di una gioielleria in fuga, perdono la refurtiva inseguiti da passanti e carabinieri, e adesso sono ricercati. E' successo a Saronno questo pomeriggio...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !