HomeCRONACA -Rubavano alimenti e vini pregiati dall'hotel di lusso, denunciati 7 dipendenti

Rubavano alimenti e vini pregiati dall’hotel di lusso, denunciati 7 dipendenti

La Polizia di Stato indaga in stato di libertà 7 dipendenti Hotel Principe di Savoia  di Milano per furto continuato di beni di valore.

La Polizia di Stato ha condotto un’attività di indagine inerente il reato di furto in concorso continuato ai danni dell’Hotel Principe di Savoia sito a Milano in Piazza della Repubblica, conclusasi con 7 indagati in stato di libertà, tutti italiani, tra i 35 ed 63 anni, ed il rinvenimento e sequestro della relativa refurtiva di cospicuo valore economico.

Gli agenti del Commissariato Garibaldi-Venezia della Questura di Milano hanno iniziato l’attività investigativa lo sorso 3 ottobre, a seguito delle denunce formalizzate dal Direttore della Ristorazione dell’Hotel Principe di Savoia tramite le quali la Squadra Investigativa apprendeva che alcuni dipendenti dell’hotel, durante il loro turno di sevizio, si impossessavano illecitamente di articoli alimentari di pregio, occultandoli tra i propri effetti personali,  all’atto di rientrare presso le proprie abitazioni  a fine servizio.

I dipendenti, che rivestivano ruoli prestigiosi e affermati all’interno della società e  avevano diverse mansioni nella zona ristorazione dell’albergo, erano soliti portarsi a casa a fine turno diversi prodotti di alta qualità, alcune volte anche su commissione di terzi esterni, articolando un’organizzazione che procurava un danno economico di ingente valore all’azienda.

In data 5 ottobre, dopo un servizio di appostamento all’ora di uscita del personale dall’Hotel Principe di Savoia, i poliziotti hanno fermato il Manager Room Service che veniva trovato in possesso di alcuni prodotti.

Accertato che il manager se ne era impossessato illecitamente, si effettuava una perquisizione locale presso la sua abitazione dove venivano ritrovate bottiglie di alcolici, derrate alimentari per un valore superiore ai 20mila euro ed argenteria di valore considerevole, il tutto sottratto illecitamente nel tempo all’Hotel.

Da un controllo del cellulare in uso all’uomo, gli agenti hanno scoperto una vera e propria organizzazione ben articolata, nella quale ognuno dei 7 dipendenti compiva furti periodici di beni all’interno dell’azienda.

Di quanto accertato, i poliziotti del Commissariato Garibaldi-Venezia informavano l’Autorità Giudiziaria che, acquisita la notizia di reato, delegava loro sei perquisizioni personali e locali, successive alla prima, presso le abitazioni di sei dipendenti del Principe di Savoia a carico dei quali erano emersi fondati elementi probatori di colpevolezza.

L’attività si è conclusa in questi ultimi giorni con l’ulteriore rinvenimento e sequestro di beni di ingente valore economico, come 30 bottiglie di vino pregiato, e con i 7 dipendenti dell’hotel indagati in stato di libertà per furto in concorso continuato.
 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

La figlia di Bearzot a Gerenzano: sarà intitolato al padre il centro sportivo

Avrà luogo domani, domenica 19 settembre, l’intitolazione del centro sportivo di Gerenzano a Enzo Bearzot. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale e dell’Asd Gerenzanese Calcio, che...

Origgio nel circuito “Ville aperte in Brianza”: visite guidate a Villa Borletti e...

Quest’anno anche Origgio partecipa alla manifestazione “Ville aperte in Brianza”, organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza e giunta alla sua 19ma edizione. Hanno...
solaro rotatoria

Solaro, auto ribaltata nella rotatoria, anche un bambino tra i feriti

Un incidente nella rotatoria, con auto ribaltata, ha provocato il ferimento di tre persone questa mattina a Solaro, tra cui un bambino di 12...
gianetti 0408

Gianetti, nessun accordo, tutti licenziati: rabbia dei sindacati contro azienda e Ministero

Una riunione fiume, durata oltre 12 ore, venerdì in Regione Lombardia, non è servita a trovare una soluzione meno drastica per i 152 lavoratori...

Paderno, venerdì sera di fuoco a Palazzolo: in fiamme un’auto abbandonata

Venerdì sera in fiamme a Paderno Dugnano. Poco dopo le 20:30 è andata a fuoco una vecchia Jaguar in sosta in via Faverio Pogliani....

Paderno, un’altra auto chiusa nel passaggio a livello: ritardi a Palazzolo

Auto chiusa nel passaggio a livello di Palazzolo nuovo disagi all’altezza di Paderno Dugnano. Attorno alle 18:30, un’auto è rimasta chiusa nella sede ferroviaria...
draghi green pass

Obbligo di Green pass al lavoro, tutte le regole del nuovo decreto

E’ stato approvato ieri il nuovo decreto del Governo che estende l’obbligo di Green Pass per tutti i lavoratori, dal settore pubblico a quello...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !