Home EDITORIALI L'Italia, la Svezia e... i baristi

L’Italia, la Svezia e… i baristi

In questi giorni in Italia non si è parlato d’altro: tutti a commentare l’eliminazione della Nazionale Italiana di calcio dai Mondiali di Russia 2018. Io probabilmente mi intendo di calcio come un esquimese si intende di cactus, per cui non oso addentrarmi in commenti tecnici.

Tuttavia, l’eliminazione dei nostri da parte dei determinatissimi svedesi mi ha gettato addosso una grande tristezza.

Mi rattrista molto questa eliminazione, non per il calcio in sé (che probabilmente in Italia è troppo viziato e tatuato) ma per l’indotto che i Mondiali si portano dietro.

Mi spiace per i bar che, in occasione delle partite dell’Italia, la prossima estate si sarebbero affollati di clienti, mi spiace per le pizzerie, per i giornalai, per le agenzie di viaggi, per i rivenditori di televisori, tutta gente che lavora e a cui l’Italia ai Mondiali avrebbe dato una bella boccata d’ossigeno. E mi spiace per l’immagine del nostro Paese: mentre tutti la prossima estate saranno a tifare per la propria Nazionale, noi saremo la barzelletta dai Mondiali.

Ma mi spiace soprattutto questo: dopo aver dichiarato che la nostra eliminazione sarebbe stata un’apocalisse, nessuno ha avuto la dignità di dimettersi un minuto dopo il fischio finale.

Non si è dimesso l’allenatore né il capo della Federazione. L’uno è stato esonerato (ma non si è dimesso), l’altro resta in sella. Perché la dignità in Italia conta come il due di picche a briscola. Per questo hanno vinto gli svedesi.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

cocaina mascherina monopattino

Cocaina nella mascherina e fuga in monopattino, spacciatore arrestato a Milano

La Polizia di Stato ha arrestato l’altra notte a Milano un uomo per detenzione e spaccio di droga: aveva la cocaina nascosta nella mascherina...
metropolitana coltello

Vuol salire in metropolitana senza mascherina e tira fuori un coltello, 71enne arrestato

La Polizia è intervenuta ieri mattina alla fermata della metropolitana di Lambrate dove un 71enne senza mascherina pretendeva di salire a bordo di uno...

Gianni Rodari insegnò a Uboldo: conservato qui uno dei suoi quaderni

Nel centesimo anno dalla nascita di Gianni Rodari, celebrato ieri, si riscopre il forte legame di Uboldo col famoso scrittore di libri per bambini. Un...
donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !