HomeBUONO A SAPERSIFoto di minori sui social? Il Tribunale ha detto "No"

Foto di minori sui social? Il Tribunale ha detto “No”

Niente più foto di minori sui social? Sembrerebbe proprio di si.
Una recentissima sentenza del Tribunale di Mantova potrebbe “fare legge”. Si tratta di un caso di due genitori separati di due bambini di uno e tre anni e mezzo.

La madre, da cui i bambini risiedono, ha pubblicato su Facebook qualche foto dei piccoli: foto normali, foto che magari abbiamo pubblicato anche noi un’ora fa. La festa di compleanno, il primo giorno di asilo, le vacanze al mare…
Il padre dei bambini non sembra però avere gradito molto la cosa, e ha fatto causa all’ex-moglie, vincendola.
La donna ora dovrà rimuovere dai social, per il momento si parla di Facebook, tutte le foto in cui compaiono i figli.
L’intento di proteggere i minori è più che lodevole, ma come sempre, non è tutto oro quello che luccica.

La sentenza recita: “L’inserimento di foto di minori sui social network costituisce comportamento potenzialmente pregiudizievole per essi (…) la diffusione delle immagini fra un numero indeterminato di persone, conosciute e non, le quali possono essere malintenzionate”.
Però se esiste il consenso da parte di entrambi i genitori, conviventi, separati o divorziati che siano, si possono pubblicare tutte le foto che si vogliono, ovunque.
Un controsenso? Esiste una legge che regolamenti la pubblicazione di fotografie di minori sui social? Naturalmente stiamo parlando di foto normali, scattate da genitori e parenti, e non di materiale pornografico.

Facebook, ma anche tutti gli altri social, hanno un regolamento apposito per la materia? Sembrerebbe di no, dal momento che tutti i social sono invasi da bellissimi faccini di bambini.

[adrotate banner =”5″]
Sicuramente i cattivi rapporti tra i due ex-coniugi mantovani hanno sollevato un problema che richiederebbe regole ben precise, e non solo sentenze che “fanno legge”.
Quindi genitori, munitevi di un bel bastone da selfie e divertitevi tra voi. Per le foto dei pargoli rispolverate invece il caro e vecchio album di famiglia. Ma state attenti: in Europa si è già registrato qualche caso di 18enni che hanno denunciato i genitori per le loro foto da bambini pubblicate in rete.

Sfoglia l’edizione digitale cliccando qui 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Amazon, a Origgio sciopera il comparto sicurezza: “Trattati come lavoratori di serie B”

Un altro sciopero al centro logistico di Amazon. Da questa mattina alle 6 a incrociare le braccia sono i lavoratori della sicurezza e della...

Paderno, incidente in Milano-Meda: motociclista ricoverato in codice giallo

Un terribile incidente tra un'auto e una moto è avvenuto oggi, martedì 22 giugno, intorno alle 11.25 in Milano-Meda, all'altezza del Carrefour di Paderno...
saronno cantiere

Saronno, incidente nel cantiere in centro, operaio in codice giallo a Legnano

Infortunio sul lavoro in un cantiere edile questa mattina in pieno centro a Saronno. L’allarme è scattato poco prima delle 10 in via Mazzini. Un...
yoga caronno

Caronno, yoga day nel segno del verde: piantati alberi da frutto donati al comune...

“Namasté”. Con il tradizionale saluto si è celebrato oggi, solstizio d’estate, l’International yoga day: istituita nel 2014 dall’Assemblea delle Nazioni Unite, la giornata rende...
senago incidente

Senago, auto finisce contro il muro di una casa: grave 21enne alla guida |FOTO

    Terribile incidente  nel centro di Senago, una macchina è finita contro la recinzione di una casa. Il ragazzo di 21 anni alla guida, ha...

Codice errato, impossibile pagare la Tari: disagi e proteste a Origgio

Disagi sui pagamenti della rata unica della Tari: per un errore del software di Saronno Servizi, le bollette sono pervenute alle famiglie – a...

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !