Home BUONO A SAPERSI Selfie perfetto? Arriva la app "cattiva" che vi toglie il trucco.

Selfie perfetto? Arriva la app “cattiva” che vi toglie il trucco.

La app più cattiva del momento? Sembra proprio essere “MakeApp”, che invece di regalare alle vostre foto il colorito perfetto e il trucco impeccabile… farà esattamente il contrario, rivelando come siete senza un filo di trucco, appena sveglie o svegli.
Davvero una cattiveria, soprattutto in questo periodo, in cui ci si appresta a molti eventi mondani in attesa delle feste natalizie, con l’mmancabile girandola di selfie che ne deriva.

MakeApp è stata creata da Ashot Gabrelyanov, e inizialmente è stata utilizzata per “smascherare” le star che a colpi di trucco e ritocchi di Photoshop, spesso presentano un’immagine davvero molto distante dalla realtà.

Ma, naturalmente, la app sta spopolando sul web, anche e soprattutto tra i comuni mortali.
Certo, l’idea è molto divertente, almeno se giocata sullo scherzo, come dovrebbe essere. Ma insieme alla sua popolarità sono cresciute anche le polemiche.

Oggi l’immagine è quasi tutto, soprattutto per chi usa regolarmente i social e vuole apparire sempre al meglio. E anche se la popolazione adulta utilizza ormai comunemente i social, sono soprattutto i giovani e giovanissimi a fare da traino. In molti sostengono che la app faccia passare il messaggio che tutti, donne o uomini, senza trucco o senza ritocchi digitali, siano brutti. Non un bel messaggio per gli adolescenti, che come sappiamo hanno di proprio la tendenza sentirsi meno belli di quello che sono in realtà. La discussione ha interessato giustamente anche il tema del bullismo, purtroppo sempre più diffuso, soprattutto in rete. Con questa app il bullo o la bulla di turno potrebbe “divertirsi” a postare sul web le foto delle vittime “imbruttite”, esponendole a critiche e facili e terribili attacchi.

[adrotate banner =”5″] 

Teniamo poi conto che l’applicazione “immagina” solo il volto di una persona prima del trucco: vengono aggiunte piccole imperfezioni, borse sotto gli occhi, rossori e brufoletti, ma naturalmente anche qui si tratta di finzione: insomma se provate a utilizzarla su una vostra foto al naturale, la app vi farà ancora più brutti e stanchi di quanto siete in realtà.
Quindi: via libera al trucco, che con moderazione non ha mai fatto male a nessuno, ma tenete d’occhio i vostri adolescenti.

E se capitasse a voi di essere bullizati con questo metodo, fatevi una bella risata e soprattutto non cedete alla tentazione di vendicarvi nello stesso modo.

Sfoglia l’edizione digitale qui 



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

lavoro Regione Lombardia imprese

Coronavirus, da Regione Lombardia finanziamenti per la riapertura delle piccole imprese

Da Regione Lombardia contributi a fondo perduto per coprire fino al 70% dei costi sostenuti da piccole e micro imprese per riaprire in sicurezza. Saranno...

Uboldo, impenna la moto al semaforo: multa e fermo per 60 giorni

Singolare quanto successo a un giovane centauro di Gerenzano: gli è costato caro impennare la moto, sottoposta a fermo amministrativo per 60 giorni. E’ capitato...
Lazzate volley

Campionato chiuso per Coronavirus, con una partita in meno Lazzate esclusa dalla serie...

L’Asd Lazzate volley “beffata” dalla Federazione che, applicando un sistema di classifica alquanto discutibile, ha di fatto tagliato fuori la squadra lazzatese da ogni...
lainate droga bar

Lainate, hascisc nel biliardino e altra droga nel bar: 2 arresti

I carabinieri di Lainate hanno arresato due persone per il reato di spaccio all’interno di un bar della città. L’intervento risale a sabato sera,...
Arese omicio truffa condanna

Arese: lo spietato omicida condannato anche per truffa

Lo spietato omicida di Arese è stato condannato anche per truffa. Come se non bastasse l’ergastolo a cui è già stato condannato in primo e...
bonus biciclette città metropolitana Milano

Area metropolitana di Milano: a chi spetta il bonus bici?

Il bonus-bici (o monopattino) di 500 euro spetta a tutti i residenti della Città metropolitana di Milano? Forse (ma al momento nessuno sa dare una...
Cogliate elicottero

Cogliate, operaio precipita nel cantiere, soccorso con l’elicottero

Un operaio di 71 anni è precipitato all’interno di un cantiere edile questo pomeriggio a Cogliate ed è stato trasferito in elicottero all’ospedale San...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !