HomeBUONO A SAPERSIIl panettone più costoso del mondo? Ecco dove e a quale prezzo

Il panettone più costoso del mondo? Ecco dove e a quale prezzo

Voglia di panettone? Va bene, non sarà proprio alla portata di tutte le tasche, ma sappiate che il dolce natalizio per eccellenza più costoso del mondo viene prodotto in Italia, e vi costerà “soltanto” 500 mila euro.
Il primo panettone, anzi, i primi due in questione, sono stati prodotti dal famoso pasticciere Dario Hartvig della Pasticceria del Borgo a Carmagnola, in provincia di Torino, nel 2013.

I primo esemplare è statio acquistato per l’astronomica cifra di 500 mila euro da un miliardario russo, che il titolare de “La Pasticceria del Borgo” avrebbe incontrato in Sardegna e che gli avrebbe commissionato questo dolce natalizio, diciamolo, davvero regale.
Un altro esemplare è stato poi acquistato da un ricco indiano, in occasione di un matrimonio: un dolce che ha richiesto un anno di progettazione e di lavoro, e a cui ha collaborato anche l’azienda orafa Crieri di Valenza Po.
Comunque le commissioni per il panettone più costoso del mondo sembrano non mancare: si parla di pochi pezzi all’anno, rivolti chiaramente a un mercato di lusso, ma, visti i costi, non c’è da lamentarsi.
Cosa rende questo panettone così speciale, ma sopratutto così costoso?

Sicuramente gli ingredienti di prima qualità: tutto, dalla farina, allo zucchero, burro, uova, zafferano e lievito madre utilizzati sono eccellenti, mentre il cioccolato è di un pregiato cacao, originario dell’Equador.
Certo, questo non giustifica un prezzo tale.
E infatti sono le decorazioni la parte più costosa: il dessert tipico delle feste natalizie italiane pesa ben 5 chili, è ricoperto da una foglia d’oro alimentare a 22 carati ed è poggiato su una tiara in oro e diamanti, almeno nella versione destinata al ricco indiano.
Il pasticciere Hartvig è noto e amato tra i super ricchi di tutto il mondo: gestisce infatti un catering di lusso e le sue creazioni, dopo esser state presentate a Casa Russia in occasione delle Olimpiadi invernali di Sochi nel 2014, saranno presenti anche ai Giochi Olimpici del febbraio 2018 in Corea.

Per i “comuni mortali” esiste anche una vesione da soli 800 euro, del peso di solo un chilogrammo e con decorazione di cristalli al posto dei diamanti.
Consolatevi, questo è solo il panettone più costoso del mondo, ma è forse anche a “buon mercato” confrontato a altri dolci commissionati dai super ricchi per le occasioni speciali.
Qualche esempio? La torta nuziale del principe William e di Kate Middleton è costata la bellezza di 69 700 euro, mentre non scherza neanche la torta creata da Debbie Wingham e commissionata da una famiglia araba per la figlia, decorata con pietre preziose di ogni genere. Il costo, esorbitante, è di 68 milioni e 800 mila euro.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Limbiate vaccino

Limbiate, ecco come funziona il nuovo centro per il vaccino anti Covid | FOTO

Avvio regolare per il nuovo centro vaccini di Limbiate, che da questa mattina sta accogliendo i primi 400 prenotati, in particolare della fascia 75-79...

Uboldo, bambino urtato da un’auto davanti a scuola: la polizia locale cerca il “pirata”

“Se qualcuno ha assistito all’incidente, si faccia avanti”. E’ l’appello della polizia locale di Uboldo, che sta ancora cercando l’automobilista che il 15 aprile...
pizza

Lazzate, clienti al tavolo, i carabinieri chiudono la pizzeria

I carabinieri hanno sanzionato e chiuso per 5 giorni una pizzeria di Lazzate in cui sono stati trovati clienti che consumavano al tavolo. Nel pomeriggio...

Garbagnate Milanese, sesso a pagamento nel centro massaggi cinese: denunciato il titolare

Nel weekend i Carabinieri di Garbagnate Milanese hanno denunciato a piede libero un 47enne cittadino cinese proprietario di un centro massaggi di Garbagnate, in...

Bollate, inaugurata la nuova tensostruttura per le emergenze della Protezione Civile

La squadra della Protezione Civile di Bollate arricchisce le proprie dotazioni acquistando una nuova tensostruttura pneumatica, la quarta, utile per ogni situazione di emergenza....
Saronno Vaccino

Vaccino: a Saronno la prima settimana 400 iniezioni al giorno, soprattutto AstraZeneca

Nella prima settimana di attività, al centro vaccinale di Saronno sono state eseguite 400 iniezioni al giorno, con 4 linee vaccinali attive, da oggi,...
scuola mascherina

Spostamenti liberi tra regioni in zona gialla, per arancione e rossa servirà il “pass”

Tra le novità che scatteranno dal prossimo 26 aprile, con la parziale riapertura di molte attività commerciali, tra cui bar e ristoranti in particolare...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !