HomeNORD MILANOPaderno, la parrocchia inaugura la casa dei profughi: attese due nuove famiglie

Paderno, la parrocchia inaugura la casa dei profughi: attese due nuove famiglie

Due famiglie di profughi, una dal Camerun e l’altra dalla Nigeria entrambe con bambini, sono in arrivo a Paderno Dugnano, nel quartiere di Palazzolo. Vivranno in due appartamenti in via Mazzini 17 che la comunità pastorale dei santi Ambrogio e Martino ha consegnato in comodato gratuito alla Caritas Ambrosiana, che si è fatta carico delle spese di ristrutturazione per circa 30 mila euro.

Le case saranno benedette e inaugurate domenica 14 gennaio alle 11: l’ingresso delle famiglie avverrà nei giorni successivi e gli ospiti vi abiteranno in attesa della verifica dei documenti o della idoneità della loro domanda d’asilo.

“La parrocchia non riceverà nessun compenso da questa accoglienza – il messaggio del parroco don Paolo Stefanazzi – La Caritas milanese, vero ente no-profit, gestirà con i propri educatori l’alternarsi delle presenze dei migranti”. Potenzialmente, dunque, si tratterà di numerosi soggiorni diversi ma non troppo lunghi nel tempo. “A noi – continua Stefanazzi – spetta il compito di favorire con discrezione una possibile prima integrazione linguista e sociale”.

L’idea di ospitare alcuni profughi era partita a Palazzolo e Cassina Amata già nella scorsa primavera.

“So che il tema accoglienza migranti può suscitare tra noi divisioni o pareri diversi – dice ancora il parroco – Il fenomeno è complesso e ha radici economiche, ecologiche, politiche di livello mondiale. L’Italia è stata lasciata piuttosto sola a gestire questo flusso ininterrotto. Papa Francesco in proposito si rivolge spesso alla comunità internazionale, ma la stessa comunità sembra fare orecchi da mercante: direi proprio da mercante poiché tutti fanno affari in Africa ma pochi sono disposti ad aiutare questo continente verso un progresso più equo. Noi ci siamo dati da fare”.

Gli appartamenti saranno visitabili domenica 14 fino alle 13 e, nel pomeriggio, dalle 15 alle 18 circa. Le case necessitano ancora di lenzuola (singole, matrimoniali e per lettini da bambini), coperte e piumoni, tovaglie, asciugamani e posate. Si possono portare direttamente domenica oppure consegnarli alla parrocchia San Martino di Palazzolo Milanese.

Francesco Caligaris


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

“Alla 13a ora”, il nuovo libro di Marta Leandra Mandelli ambientato a Villa Arconati

Si apre un nuovo capitolo nella storia di Villa Arconati. Nella giornata di domenica 26 settembre si terrà nella Sala Museo di Villa Arconati...
cogliate incendio

Cogliate, fumo da un negozio in centro, arrivano i Vigili del fuoco

Un principio d’incendio ha provocato molti danni da fumo all’interno di un negozio questa mattina a Cogliate nella centralissima via 4 novembre. L’allarme è...
incendio cermenate

Maxi incendio a Cermenate in ditta rifiuti, allarme anche a Lazzate e Rovellasca

Un violento incendio è divampato ieri sera in una azienda c di trattamento rifiuti a Cermenate (Co), comune confinante con Lazzate. L’alta colonna di...
prima pagina notiziario

Pullman pieni, studenti a terra; Sofia e Stefano, lutti a Solaro, Saronno e Caronno...

Apriamo la nuova edizione con la notizia dei disagi subiti da decine o centinaia di studenti che frequentano gli istituti superiori di Saronno e...
cusano malore

Cusano, si accascia al suolo in strada, gravissimo un 55 enne

Un uomo di circa 55 anni è stato colto da un grave malore questo pomeriggio in strada a Cusano Milanino. E’ successo qualche minuto...
caronno ribaltata

Caronno, incidente in via Bergamo, auto ribaltata e due donne ferite

Un incidente ha provocato il ribaltamento di una vettura e il ferimento di due persone questo pomeriggio a Caronno Pertusella. L’incidente si è verificato...

Saronno, il salotto di Giuditta Pasta “debutta” nella Norma di Bellini a Catania

C'è anche un po' di Saronno nella prima serata del Bellinifest 2021, festival lirico che si tiene a Catania in omaggio a Vincenzo Bellini,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !