HomeBUONO A SAPERSITulipani da raccogliere a Cornaredo, seconda edizione con tante sorprese

Tulipani da raccogliere a Cornaredo, seconda edizione con tante sorprese

Dopo il grande succeso dello scorso anno, torna lo “U-pick Garden” di Tulipani Italiani a Cornaredo, (MI) 

La data dell’apertura dipenderà naturalmente dalla fioritura dei tulipani, ed è comunque prevista verso la metà di marzo. Sul sito www.tulipani-italiani.it ,sulle pagine Social FB, Instagram, Twitter, verranno fornite tutte le indicazioni al riguardo.
La fioritura terminerà nelle prime settimane di aprile.
Edwin e Nitshue, che gestiscono questa straordinaria iniziativa a Cornaredo, hanno pensato anche all’organizzazione di alcune iniziative e sorpresa in concomitanza della Pasqua.
I numeri dello U-Pick Garden di Tulipani Italiani per quest’anno sono decisamente interessanti: 2 ettari di terreno, 350 mila tulipani, 312 varietà, 40 mila followers e, soprattutto, tanto entusiasmo.
Sono stati piantati 350 mila bulbi, suddivisi in 312 varietà diverse, che avranno diversi tempi di fioritura, così che tutti potranno godere della bellezza del campo, anche in tempi diversi.
E’ stato modificato anche il disegno del campo, riproponendo i filari con colori misti ed aggiungendo filari monocolore e “color-play” (bianco/giallo, bianco/rosa/rosso, bianco/roso, viola/rosa e viola/bianco).
Anche lo Show Garden, cioè la zona in cui sono stati piantati gruppi di tulipani delle 312 varietà, è stata migliorata: l’area è più grande e suddivisa in gruppi da 55 bulbi di 135 varietà, in ordine alfabetico. Ogni gruppo avrà un cartello con il nome della varietà ed un numero, che indica dove si possono trovare la varietà nel campo di raccolta.
Edwin e Nitshue sono stati i primi a portare e sviluppare l’idea di un U-Pick garden in Italia e, come lo scorso anno, la caratteristica principale è l’elevata qualità dei bulbi, i più grandi per dimensione, che garantiscono una fioritura con steli di altezza superiore alla media, molto resistenti e dai colori brillanti. I consigli dei visitatori sono stati preziosi per migliorare ancora di più l’iniziativa per scelta delle varietà, dei colori, della particolarità dei petali, con l’obiettivo di dare anche quest’anno una visione spettacolare della natura, che Edwin e Nitshue amano e rispettano anche con la scelta di non usare agenti chimici, ma affidandosi solo al corso delle stagioni e della natura.
Infatti, questi tulipani crescono all’aria aperta seguendo il lento ritmo di crescita naturale, che li rende più alti, con steli forti e con fiori più grandi e dai colori accesi. Questo è il tulipano che Tulipani Italiani offre: senza interventi sul ciclo naturale di crescita.
L’ avventura di Edwin e Nitshue è iniziata lo scorso anno e si è rivelata subito un grande successo con siamo migliaia di persone, provenienti da tutta Italia, che hanno visitato il campo, hanno scattato foto, e condiviso momenti gioiosi.
“Abbiamo conosciuto persone fantastiche – dicono Edwin e Nitshue – di ogni età, arrivate da tutta Italia. Grazie a loro crediamo ancora di più nei nostri valori. Siamo stati molto contenti di conoscere e vedere la gioia, l’entusiasmo dei nostri clienti, famiglie intere, ragazzi, scuole, gruppi di ragazzi e adulti diversamente abili. Per più di due settimane il campo di Tulipani Italiani è stato il punto di incontro di amici che hanno scelto di raccogliere fiori, scattare foto, festeggiare fra i fiori il loro addio al nubilato, la laurea appena ottenuta, fare un picnic nei prati accanto; centinaia di fotografi, amatoriali e professionisti ci hanno raggiunto per scatenarsi alla ricerca della foto più bella, per creare il video più toccante”.
Insomma una grande soddisfazione, che sicuramente si replicherà anche quest’anno.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Anche Gerenzano ha il suo Valentino: campione di minimoto premiato dal sindaco

Anche Gerenzano ha il suo Valentino Rossi: è la giovane promessa Valentino Sponga, 13 anni, pilota di moto che con passione e determinazione sta...
Garbagnate PD Macrì

Garbagnate, il Pd si porta avanti, presentato il candidato sindaco per il 2022

Il Partito democratico di Garbagnate ha presentato oggi il candidato sindaco per le elezioni comunali che si svolgeranno nella primavera del 2022. L’assemblea degli iscritti...

Petizione popolare a Caronno: “Vogliamo un parco e un’area cani”

Al via la raccolta firme per trasformare in parco giochi e area cani il boschetto tra via Nino Bixio e via Bainsizza a Caronno...

Bollate, volontari al lavoro nel weekend per togliere le scritte dai muri

Un fine settimana impegnativo quello dei volontari guidati da Alessandro Parisi, coordinatore della Velostazione di Bollate, che si sono dedicati alla pulizia dei muri...

Saronno, Caronno, Origgio, Uboldo, Gerenzano, Cislago: in 800 col reddito di cittadinanza ma senza...

Nella zona del Saronnese sono 798 i percettori del reddito di cittadinanza, dei quali lavora solo qualche decina. Tutta colpa di una legge troppo...
rovello porro

Quattro camion rubati a Seveso per bloccare le strade di Rovello e assaltare il...

Una banda di malviventi ha rubato quattro camion per la raccolta rifiuti di Gelsia Ambiente stanotte a Seveso per mettere a segno l’assalto al...
Solaro Monegato

Monegato, da Solaro, primo italiano a completare l’ultramaratona Sparta-Atene di 246 km

Piergiuseppe Monegato, di Solaro, è uno dei finishers della più importante ultramaratona del mondo, la Sparta-Atene, sulla distanza di 246 km. Precisamente, Monegato, è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !