HomeNEI DINTORNIIrregolare in Italia, spacciava nei boschi, arrestato marocchino di 22 anni

Irregolare in Italia, spacciava nei boschi, arrestato marocchino di 22 anni

carabinieriNel corso della serata di ieri, nell’ambito di un apposito servizio predisposto dalla Compagnia di Cantù e volto al monitoraggio e alla repressione dello spaccio nelle aree boschive di Cadorago, i militari della Stazione di Lomazzo hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, H.S., cittadino marocchino classe 1996, irregolare sul territorio dello Stato, responsabile dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’operazione, nel medesimo contesto di quanto già avvenuto nei giorni scorsi presso il Parco Lura (nella circostanza lo scorso 14 febbraio è stato tratto in arresto un cittadino magrebino per reati analoghi) giunge quale naturale conseguenza di una certosina attività di monitoraggio delle aree boschive, dispiegata attraverso numerosi sopralluoghi e servizi di appostamento.

Anche in questo caso, il notevole quantitativo di risorse impiegate per la repressione del fenomeno ha fatto sì che il soggetto, dedito alla vendita al dettaglio di sostanze stupefacenti, non avesse vie di scampo.
Ciononostante, lo spacciatore ha tentato in tutti i modi di fuggire attraverso la fitta boscaglia.
Alla vista dei militari operanti, infatti, H.S. ha subito tentato la fuga venendo rincorso per un lungo tragitto fino a che non è stato acciuffato e bloccato, non senza aver tentato, opponendo resistenza, di divincolarsi e fuggire nuovamente.
Immobilizzato, è stato sottoposto a perquisizione personale, e trovato in possesso di 95,5 grammi di hashish, denaro contante, materiale per il confezionamento ed un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro penale.
L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale “Bassone” di Como in attesa di giudizio di convalida.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
paderno rapine supermercati

Paderno Dugnano, 5 rapine in 3 mesi nei supermercati, 41enne arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  eseguito un'ordinanza di arresto con custodia in carcere nei confronti di un pluripregiudicato 41enne residente a...

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
caronno danni temporale

Vento e temporale, danni a Caronno Pertusella e pianta caduta sulla Milano-Meda

Numerosi interventi dei Vigili del fuoco nella nostra zona per il maltempo di questo pomeriggio, domenica 20 giugno. Situazioni più critiche nella zona tra...

Biassono, i Vigili del Fuoco salvano uno scoiattolo caduto dentro una canna fumaria |...

Oggi, domenica 20 giugno, alle ore 8.30 intervento di soccorso particolare nel Comune di Biassono, in Via Alberto da Giussano 26B, per il recupero...
carabinieri chiusura locale

Rapinata gioielleria a Saronno, persa la refurtiva durante la fuga

Due rapinatori di una gioielleria in fuga, perdono la refurtiva inseguiti da passanti e carabinieri, e adesso sono ricercati. E' successo a Saronno questo pomeriggio...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !