HomeNEI DINTORNIIrregolari in Italia, spacciavano nei boschi, un arresto e una denuncia

Irregolari in Italia, spacciavano nei boschi, un arresto e una denuncia

Entrambi irregolari sul territorio, spacciavano droga nei boschi: uno è stato arrestato, l’altro denunciato. L’operazione è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Cantù e della stazione di Lomazzo nelle aree boschive di Cadorago.
Qui hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, M.C., cittadino marocchino classe 1974, irregolare sul territorio dello Stato, responsabile dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato per analogo reato, in concorso, M.F., cittadino albanese classe 1993, irregolare sul territorio dello stato.

L’ennesima operazione si inquadra nel contesto d’insieme già delineato nei giorni scorsi nei quali sono stati adottati analoghi provvedimenti restrittivi presso il Parco del Lura (nella circostanza lo scorso 14 febbraio è stato tratto in arresto un cittadino magrebino per reati analoghi) e presso la stessa area boschiva di Cadorago (lo scorso 19 febbraio).

I due soggetti, dediti alla vendita al dettaglio di sostanze stupefacenti, circondati dai carabinieri, non hanno avuto vie di fuga.
Entrambi intercettati e immobilizzati, sono stati sottoposti a perquisizione personale: M.C. è stato trovato in possesso di 16,5 grammi di marijuana e 5 grammi di cocaina, il tutto sottoposto a sequestro penale.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Traffico paralizzato in Milano Meda per un tamponamento a catena: tre feriti

  Un tamponamento fra tre veicoli in Milano Meda ha generato nel tardo pomeriggio grandi disagi alla circolazione in direzione di Milano, dove i veicoli...

Vince il no al Palio di Gerenzano (49 a 35): rinviato al 2022

Mentre a Uboldo è stato il parroco a decidere di non tenere il Palio delle Contrade a causa della pandemia, consultate la Curia e...

Bollate, quattro nuove telecamere multi ottiche al Parco Martin Luther King

A Bollate sono arrivate quattro nuove telecamere multi ottiche che verranno posizionate in zone particolarmente sensibili del Parco Martin Luther King con l'obiettivo di...
cusano investita strisce

Cusano, anziana investita sulle strisce in centro

Una donna anziana è stata investita da un’auto questa mattina a Cusano Mlanino mentre attraversava sulle strisce pedonali il centralissimo viale Matteotti. La donna di...
qualità vita

La qualità della vita dopo il Covid

Il Covid ha portato nell’ultimo anno grossi cambiamenti nelle nostre vite, ma non è detto che siano tutti negativi. Molti di voi avranno letto...
Garbagnate area cani virus

Garbagnate, area cani chiusa per un allarme virus (ma non è il Covid)

Area cani chiusa per un allarme virus a Garbagnate. La comunicazione alla Polizia locale di Garbagnate è giunta da Ats nei giorni scorsi, la quale...
Baranzate ospedale Sacco donne

Baranzate, l’ospedale Sacco è la “casa sicura” delle donne

L’ospedale Sacco è una “casa sicura” per tutte le donne. L’ospedale Sacco, posto proprio al confine tra Baranzate e Milano, è stato senza dubbio in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !