HomeBUONO A SAPERSISmartphone alla guida? Scatta il sequestro

Smartphone alla guida? Scatta il sequestro

Utilizzare lo smartphone mentre si è alla guida si sa, è reato. Ma in caso di incidente stradale il cellulare potrebbe esservi anche sequestrato, per controllare se nel momento del sinistro lo stavate utilizzano o meno.
A portare “alla ribalta” il tema è stato il Comandante della Polizia locale di Ravenna, Andrea Giacomini, che ha dichiarato di voler incrementare questo tipo di controllo, in modo da scoraggiare il più possibile l’uso degli smartphone in auto.
Attualmente è consentito solo l’uso vocale del cellulare se siete muniti di bluetooth, vivavoce o in alternativa di auricolari (ricordate però di indossarne solo una, in modo da poter sentire eventuali segnali o rumori provenienti dalla strada).
Queste regole sono state dettate dal fatto che, come hanno sottolineato i dati presentati al Tavolo della Sicurezza Stradale, l’81% degli incidenti stradali in Italia avviene perché l’automobilista è distratto, e ben 3 volte su 4 questa distrazione è causata proprio dal telefonino.

Dato sconcertante, perché evidenzia come gli incidenti stradali, da quelli più lievi a quelli gravissimi, non siano causati esclusivamente dall’uso di droghe o dallo stato di ubriachezza, anche se, nel caso di incidenti mortali, è chiaro che queste cause suscitino maggiore scalpore mediatico.

Nonostante il Codice della strada preveda norme severe, tra cui anche il ritiro della patente, e multe davvero salate, per chi utilizza il cellulare in auto, anche senza che sia avvenuto alcun sinistro, gli italiani sono ancora molto indisciplinati a riguardo e spesso usano lo smartphone anche per collegarsi ai social preferiti, aumentando quindi di molto il rischio di distrazione mentre si è alla guida.

Qualcuno potrebbe obiettare che pretendere un controllo del cellulare sia una violazione della privacy. Pare proprio di no, come ha ben spiegato il Comandante Giacomini alla stampa: “In caso di sinistri la legge prescrive di controllare libretto, patente, assicurazione, stato del mezzo, stato del conducente, è la prassi. Ma ora consente anche di inserire nel controllo il cellulare; – dice Giacomini – la giurisprudenza si è già espressa con sentenze e orientamenti precisi su questo punto”. Sul tema si è già infatti espressa anche la Corte di Cassazione, che ha stabilito che questo tipo di controllo non è considerato intercettazione, per cui serve un mandato della magistratura, e nemmeno violazione della corrispondenza.

C’è di più: se il malcapitato automobilista si dovesse rifiutare di consegnare lo smartphone agli agenti, potrebbe incorrere in guai ancora peggiori: nel caso di incidenti gravi, con morti e/o feriti, gli agenti potrebbero sequestrare il cellulare anche con la forza, e eventuali resistenze sarebbero considerate reato di oltraggio a pubblico ufficiale.
Insomma, forse non vale la pena di rischiare tanto. Fortunatamente, al momento, non si è ancora arrivati di fatto a episodi di questo tipo, ma come sempre, uomo avvisato, mezzo salvato.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

cusano malore

Grave malore mentre fa jogging a Cusano: Mario è salvo, il grazie della sorella

Lo scorso 23 settembre abbiamo scritto sul nostro sito di un uomo che, a Cusano Milanino, si è sentito male mentre faceva jogging ed...

Garbagnate, intitolata la palestra in ricordo di Alessio “Koeman” Allegri

Domenica pomeriggio si è tenuta l’intitolazione della palestra della scuola di via Varese ad Alessio Allegri, il campione garbagnatese dell’Osl morto sul campo di...
Barlassina camion fuoco

Milano-Meda bloccata per un camion in fiamme

Un camion ha preso fuoco poco dopo le 13,30 di oggi sulla Milano-Meda nei pressi dell’uscita di Barlassina. Fumo nero visibile a distanza e fiamme...
rozzano humanitas

Incidente sul lavoro al campus dell’Humanitas di Rozzano, 2 morti per una fuga...

Nella tarda mattinata di oggi i vigili del fuoco del Comando provinciale di Milano sono intervenuti all'interno del Campus Ricerca dell'Ospedale Humanitas di Rozzano...

Allarme per due ragazzi scomparsi a Caronno: ritrovati di notte

Due adolescenti che frequentano la scuola media “De Gasperi” gettano nel panico la comunità di Caronno scomparendo per l’intera giornata. E’ successo ieri, quando in...

Senago, la favola di Joshua e Nino sposi: “Noi, più forti di tutte le...

"Si, lo voglio". Fiori d'arancio per Joshua Paveri e Nino Vastola che sabato 18 settembre si sono sposati al podere "Le antiche ruote" di...
Solaro pasolini

Solaro, omaggio a Pasolini, con mostra, proiezione e due conferenze

Una mostra, una proiezione e due conferenze per conoscere meglio il genio di Pierpaolo Pasolini a 100 anni dalla sua nascita. L’iniziativa è promossa...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !