Home NEI DINTORNI Fornitori di Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate denunciati per una...

Fornitori di Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate denunciati per una maxi frode fiscale

Fornivano carta anche all’Agenzia delle Entrate e alla Guardia di Finanza, ma evadevano l’Iva. Sono stati scoperti dalla stessa Guardia di Finanza, che ha denunciato 14 persone, facendo emergere un’evasione di Iva stimata in ben 14 milioni di euro. L’operazione è stata condotta dalle Fiamme gialle di Milano in collaborazione con la Sezione Lombardia del Settore Contrasto Illeciti dell’Agenzia delle entrate.

L’attività di indagine ha preso le mosse da controlli mirati dell’Agenzia delle entrate nei confronti di imprese abilitate al Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (Mepa), operanti nel settore della fornitura di carta e prodotti per ufficio. Si tratta di società che rifornivano, soprattutto, diverse Amministrazioni Pubbliche, tra cui la Guardia di Finanza di Milano, varie Aziende Sanitarie Locali, alcuni Comuni lombardi e piemontesi e la stessa Agenzia delle entrate.

I controlli effettuati hanno consentito di portare alla luce un sistema di evasione dell’Iva, con la conseguente alterazione del normale funzionamento del mercato e delle regole della concorrenza. Le attività di verifica sono state eseguite con il coordinamento della Procura della Repubblica del Tribunale di Milano, anche attraverso perquisizioni e sequestri di documentazione. Il sistema di frode, comunemente noto come “frode carosello”, ha assunto una dimensione transnazionale, con il coinvolgimento non solo di 13 imprese nazionali, ma anche di 5 aziende comunitarie, operanti in Francia, Spagna, Belgio, Austria e Germania.

Nel corso delle analisi svolte congiuntamente dalla Guardia di Finanza e dall’Agenzia delle entrate, sono state individuate 10 società che hanno ricoperto il ruolo di “missing traders”, ossia di società fantasma interposte tra i fornitori comunitari ed i reali acquirenti della merce. L’ideatore della frode, F.S., anni 39 di Monza, poneva a capo delle compagini fittizie diversi “prestanome”, sprovvisti di qualsiasi conoscenza dei meccanismi aziendali, alcuni dei quali già gravati da pregiudizi in campo penale tributario.

La creazione di questi sodalizi era finalizzata a emettere fatture per operazioni soggettivamente inesistenti nei confronti di tre società, reali beneficiarie della frode, le quali si sono avvalse consapevolmente di un giro di false fatture per un imponibile di 30 milioni di euro. L’importo complessivo dell’Iva evasa dal 2010 al 2015 è di circa 1 milioni di euro.

L’attività investigativa ha portato a 14 denunce per violazioni della normativa penale tributaria e una per il reato di favoreggiamento, per le quali la Procura ha già chiesto il rinvio a giudizio.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Pozzetto Ceriano

Pozzetto compie 80 anni: a Ceriano Laghetto l’ultima scena girata

Renato Pozzetto compie 80 anni il 14 luglio e festeggerà a Laveno Mombello, paese sul lago Maggiore dove è nato e dove c’è la...

Acqua col contagocce a Origgio, Saronno Servizi amplia la rete

Continui cali di pressione nella rete idrica di via Per Cantalupo a Origgio, dove in alcune abitazioni farsi una doccia o cucinare è quasi...
mascherina

Coronavirus, resta la mascherina, controlli nelle spiagge e blocco di 13 Paesi

Sarà presentato domani, 14 luglio, il nuovo Dpcm, decreto del presidente del consiglio dei ministri, con le nuove misure per il contenimento del contagio...
testate cogliate

Testate ai pluviali della chiesetta tra Cogliate e Ceriano, maxi multa per due...

Due minorenni, ritenuti responsabili dei danneggiamenti alla chiesetta di San Damino, sono stati sanzionati con una multa da 300 euro ciascuno. L’episodio risale venerdì scorso,...
zalone

Dal piccolo Yeti a Checco Zalone per il Cinema in Villa di Solaro

Dal 14 luglio al 4 agosto il cortile di Villa Borromeo ospiterà la rassegna “Cinema in Villa 2020”. I posti, sempre ad ingresso gratuito saranno...

Cani e gatti avvelenati, perlustrazioni delle Unità cinofile dei Carabinieri forestali a Caronno, Gerenzano,...

Carabinieri in campo per la tutela degli animali. Segnalati sui social network sospetti casi di avvelenamento di cani e gatti, il Comando provinciale dei...
cornaredo incendio

Incendio in casa, i vigili del fuoco salvano 2 persone un gatto | VIDEO

I Vigili del Fuoco di Milano sono intervenuti a Cornaredo per l'incendio in un'abitazione.  L'allarme è partito da un edificio di Piazzetta Dugnani.  Sul posto...
prima pagina Notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !