HomeNORD MILANOVIDEO “Come le sabbie mobili tra i binari”. A Paderno, scatta il...

VIDEO “Come le sabbie mobili tra i binari”. A Paderno, scatta il controllo: giù la velocità

“I binari oscillano vistosamente al passaggio dei treni. C’è uno strato di acqua e fango, come se fossero inghiottiti dalle sabbie mobili”. Deve aver detto così il cittadino che nel tardo pomeriggio di ieri ha fatto mobilitare il comando di Polizia Locale a Paderno Dugnano.

Il passante ha notato una situazione che a occhi inesperti poteva sembrare di pericolo per l’incolumità dei viaggiatori. E con il ricordo ancora forte del deragliamento di Pioltello, ha preferito affidare la sua segnalazione alle forze dell’ordine fornendo anche un video.

Così attorno alle 19 di ieri, è scattato il controllo nel tratto di linea parallelo a via Cadorna a nord della stazione di Paderno centro. Il sopralluogo ha confermato agli agenti la presenza di acqua e fango in due punti lungo il binario dispari utilizzato dai treni per Asso che oscillava vistosamente con le traversine nel caso di transito dei convogli.

La Polizia Locale ha così allertato Ferrovienord che ha inviato una sua squadra di tecnici. Dai controlli è emerso che è una situazione usuale soprattutto nei pressi di corsi d’acqua e risaie oppure come nel caso padernese si verifica qualora il terreno sottostante non sia più in grado di drenare l’acqua piovana. Dal comando di Polizia Locale al termine dell’intervento fanno sapere che la presenza di fanghiglia tra i binari non mette in pericolo l’incolumità dei viaggiatori. In ogni caso per limitare le oscillazioni a bordo delle vetture, Ferrovienord ha istituito un rallentamento abbassando la velocità dei convogli da 90 a 60 chilometri orari.

Il provvedimento dovrà essere osservato fino all’intervento con una macchina apposita in grado di ripristinare lo stato originario del terreno in modo che l’acqua torni ad assorbirsi senza rimanere in superficie. Anche a Palazzolo nel tratto di linea sul confine con Varedo periodicamente si verifica una situazione analoga nei pressi del canale Villoresi, ma in questo caso non è mai stato oggetto di segnalazione probabilmente perché lontano dal centro abitato e dagli occhi dei passanti.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Lotta allo Spaccio nelle Groane, sequestro di cocaina e due denunce

Continuano le operazioni della Polizia Locale nell'ambito del progetto "Parco Groane e Stupefacenti". Nella giornata di ieri la task force è stata impegnata in un...

Incendio ex Snia a Varedo, Arpa: “Situazione sotto controllo”

Sono arrivati degli aggiornamenti circa la situazione nell'area della ex Snia, interessata nella giornata di ieri da un maxi incendio nel quale, stando ai...
varedo incendio snia

Incendio ex Snia a Varedo, l’Arpa: rifiuti sotto sequestro da più di tre anni,...

A distanza di ore dall'inizio dell'incendio devastante nell'ex Snia di Varedo e anche a distanza di chilometri, si continuano a sentire gli effetti del...

Inaugurato il nuovo stadio di Cislago: qui anche l’Azzurra Mozzate e il Como...

In piena campagna elettorale a Cislago, è stato inaugurato questa mattina il nuovo stadio realizzato da Autostrada Pedemontana Lombarda sul viale dello Sport. Un...
Limbiate incendio

Incendio ex Snia a Varedo, Arpa: bruciano 2000 tonnellate di rifiuti, oggi doveva iniziare...

Nel maxi incendio in corso nell’ex Snia di Varedo stanno andando a fuoco 2000 tonnellate di rifiuti in un capannone sotto sequestro che proprio...

Limbiate, fumo denso in strada per il maxi incendio all’ex Snia di Varedo |...

Fumo denso nelle strade di Limbiate e Varedo per il maxi incendio che si è sviluppato questa mattina prima delle 6 nell’ex Snia. In...

Centro sportivo intitolato a Bearzot, ospitata la figlia

Intitolato il centro sportivo a Bearzot.  La giunta e l’Asd Gerenzanese hanno ospitato per l’occasione la figlia di Enzo Bearzot, Cinzia, e il nipote,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !