Home BUONO A SAPERSI L'"Interrail" torna di moda anche grazie ai bonus europei

L'”Interrail” torna di moda anche grazie ai bonus europei

Tantissimi quarantenni lo ricorderanno: l’Interrail, il viaggio attraverso l’Europa in treno, che ha regalato bellissimi ricordi a più di una generazione e che spesso era legato, come regalo dalla famiglia, al superamento dell’esame di maturità.
Tra i tanti bonus dedicati ai 18enni spicca oggi lo stanziamento di 12 milioni di euro da parte della Commissione Europea, proprio per finanziare questi viaggi, che sembrano proprio essere tornati di moda, dopo un periodo in cui sono stati “snobbati”.

L’intento della Commissione Europea è quello di dare la possibilità a tanti neo-maggiorenni di usufruire di una bellissima opportunità, indipendentemente dal proprio reddito: viaggiare senza limiti in tutta Europa.

L'”Interrail” è sempre stato vissuto quasi come un “rito di passaggio”, soprattutto dalle generazioni passate.

Un premio per il superamento dell’esame di maturità, la prima vacanza “on the road” senza parenti al seguito, l’improvvisazione più sincera nella scelta dei percorsi, l’incontro e lo scambio con altri viaggiatori e con culture poco conosciute. E l’emozione, che in molti ricorderanno, di trovarsi un giorno a Dublino e il giorno seguente nel sud della Spagna.
E infatti l’intento, sottolineato dal Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, Tibor Navracsics, è proprio quello di offrire ai giovani l’opportunità di ampliare i propri orizzonti, non solo quindi quanto appreso a scuola ma anche quello che si può scoprire sulle culture e sulle tradizioni dei concittadini europei, con un’esperienza diretta e sicuramente unica.

Diverso il discorso del bonus di 500 euro per i 18enni, che è stato prorogato: si tratta di 500 euro da utilizzare per acquistare libri, ma anche audiolibri, ebook, musica registrata, biglietti o abbonamenti per concerti, spettacoli teatrali, danza, cinema, musei, monumenti e parchi, biglietti d’ingresso a fiere, festival e circhi, oltre a corsi di musica, teatro e lingue straniere.

I nati nel 1999 dovranno fare domanda entro il 30 giugno 2018 e la somma andrà spesa entro il 31 dicembre 2018, utilizzando i fornitori di beni e servizi (tradizionali ma anche online) che aderiscono all’iniziativa.
Per presentare richiesta, e gestire gli acquisti, si deve utilizzare l’applicazione www.18app.italia.it.

Per accedere al portale, bisogna avere un’identità Spid, il Sistema pubblico di identità digitale.
Per tutte le informazioni dettagliate sia su Interrail che sul bonus cultura si possono consultare il portale Interrail qui e il sito dedicato agli studenti qui.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Trenord, domenica sciopero dei treni: “Per creare disagi sotto Natale”

Il sindacato OrSA ha nuovamente proclamato uno sciopero per domenica 15 dicembre. "L’agitazione, che era stata ritirata dal sindacato lo scorso 27 novembre, è...
carabinieri posto blocco

Uno guidava senza patente, l’altro era senza permesso di soggiorno, fermati a Rovellasca

I carabinieri della stazione di Turate - Compagnia di Cantù,    hanno denunciato in stato di libertà un cittadino marocchino e uno pakistano per...

Auto rubate nei parcheggi della metropolitana: eccole smontate a Misinto

https://youtu.be/kLA8K15bcFY Auto rubate nei parcheggi della metropolitana di Milano e smontate in un capannone a Misinto. Finivano in Brianza le decine di veicoli rubati negli...

Chiara Ferragni a Como: il video nella città dei balocchi con Leone è virale

  Anche Chiara Ferragni è passata dalla città dei balocchi di Como. E il video di questo pomeriggio di shopping natalizio è diventato virale su...

Vento e danni: a Bollate si staccano le luminarie di Natale. E da voi?

Raffiche di vento e danni questa mattina sui nostri comuni. Ci siamo svegliati con un cambio delle condizioni meteo che hanno portato sole, cielo...

PRIMA PAGINA

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !