Home BRIANZA Ti faccio togliere la multa e non ci pago le tasse, scoperta...

Ti faccio togliere la multa e non ci pago le tasse, scoperta azienda “furbetta”

Guardia di FinanzaVendevano consulenze on-line per presentare ricorsi alle multe da Codice della strada, operavano in Brianza ma avevano fissato la sede a San Marino per evadere il Fisco. Sono stati scoperti dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Seregno: per il titolare dell’impresa che avrebbe omesso dichiarazioni di 2 milioni di euro di ricavi e 250mila euro di versamenti Iva, è scattata la denuncia.

I Finanzieri hanno iniziato ad indagare su un possibile caso di società “esterovestita”, sospettata cioè di simulare la residenza oltre confine per non pagare le imposte in Italia.
Dopo i primi accertamenti, la Compagnia ha iniziato una verifica fiscale nei confronti della società, con accesso domiciliare nei confronti del suo amministratore, dove i militari hanno scoperto un vero e proprio ufficio attrezzato con computer e adibito a sede operativa dell’impresa.
Lì venivano svolte tutte le attività relative alla gestione/predisposizione dei ricorsi da parte di uno staff di operatori, contattabili dai clienti attraverso un centralino “servizio clienti” o un servizio fax oppure accedendo al sito internet (non più attivo dal 1 gennaio 2018).

Era così possibile acquistare un pacchetto di “ricorso”, trasmettendo via mail il verbale al codice della strada ricevuto e pagando in anticipo l’intero prezzo della consulenza, pari al 30% della sanzione amministrativa applicata.
Il cliente riceveva quindi una bozza del ricorso da presentare alle Autorità competenti per ottenere l’annullamento del verbale.

Nel corso dell’accesso domiciliare veniva rinvenuta anche documentazione, sia contabile che extra-contabile, relativa ad una seconda società riconducibile al medesimo imprenditore, anch’essa perciò sottoposta a verifica fiscale.
Per ricostruire il reale volume d’affari conseguito da entrambe le società, i Finanzieri hanno eseguito anche accertamenti bancari, i cui esiti, assieme agli altri elementi documentali acquisiti, hanno dimostrato come l’attività di consulenza per i circa 18.000 ricorsi istruiti in cinque anni sia stata esercitata dal 2012 al 2015 da una società italiana “evasore totale” (che non presentava le dichiarazioni fiscali) per poi proseguire anche tramite la società fittiziamente residente a San Marino con l’ausilio di 3 lavoratori in nero.

A conclusione delle verifiche, quest’ultima impresa è stata riqualificata come soggetto economico fiscalmente residente in Italia, con contestazione ad entrambe le società di ricavi sottratti a tassazione pari a 2 milioni di euro ed I.V.A. evasa per 250 mila euro.

Per l’imprenditore brianzolo è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Monza per i reati di omessa dichiarazione dei redditi ed occultamento delle scritture contabili.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Ladri scatenati nei cantieri di Uboldo e Origgio: rubano attrezzi usando l’autogrù

Si stanno moltiplicando i furti commessi ai danni dei cantieri edili. Al punto che si è diffusa la voce e molti responsabili mettono gli...
rissa covid

Maxi rissa al parco con catene e tirapugni, c’è anche un minorenne positivo al...

Nella giornata di ieri, alle ore 19,30 circa, a Sesto San Giovanni, i carabinieri della Compagnia di Sesto sono intervenuti nei pressi dei giardini...

Omicidio in ospedale a Garbagnate, dose letale allo zio: arrestato infermiere di Paderno

Avrebbe aumentato la dose di sedativi allo zio malato terminale presso l'ospedale di Garbagnate Milanese. Con questa accusa un infermiere di Paderno Dugnano è...
Limbiate tamponi code

Tamponi in auto a Limbiate e Monza, da domani prenotazione per evitare code

Da domani, giovedì 29 ottobre sarà attiva una pagina web  per la registrazione e l’accodamento degli utenti, in modo ordinato e controllato, per l’accesso...
ambulanza intossicati

Lite tra colleghi in ditta, ambulanze e carabinieri a Novate Milanese

Ambulanze, carabinieri e auto medica a Novate Milanese per una lite tra lavoratori in una ditta. L’allarme è scattato poco prima delle 13,30 con una...

A Gerenzano crolla ballatoio, ferita una donna

Nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 28 ottobre,  è crollata parte di un balcone di una casa di corte a Gerenzano, in via 20...
carabinieri

Incidente sul lavoro a Lissone, morto un 53enne di Lazzate

Un 53enne di Lazzate è morto ieri sera a Lissone per un incidente sul lavoro. Fabrizio Iozzo stava lavorando in una azienda che si...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !