HomeEDITORIALILa guerra fredda che non vogliamo

La guerra fredda che non vogliamo

notiziarioLunedì i governi di 14 Paesi della Ue hanno annunciato l’espulsione di numerosi diplomatici russi, come atto di solidarietà alla Gran Bretagna. Anche l’Italia, per non essere da meno, ne ha espulsi due. E’ stata, nel complesso, la più grande espulsione di massa di diplomatici del
la storia recente e molti osservatori la ritengono l’inizio della seconda Guerra fredda. Fin qui sono fatti noti. Ma sorge una domanda: chi ha deciso che l’Italia deve partecipare a questa nuova Guerra fredda? Chi ha deciso che l’Italia si deve schierare (sulla fiducia, perché di prove precise, al di là delle congetture, al momento non se ne vedono) con la Gran Bretagna anziché restare neutrale come hanno fatto, per esempio, Svizzera e Austria? Voi direte: “L’ha deciso il governo”.
Ed è qui il problema: che governo può far entrare l’Italia in una Guerra fredda, se in Italia un governo non c’è? Il governo Gentiloni si è dimesso ufficialmente sabato, le espulsioni sono state notificate lunedì: Gentiloni è rimasto in carica solo per sbrigare l’ordinaria amministrazione.
Chi l’ha detto che, anziché restare indipendenti, dobbiamo schierarci con Trump e May? Forse perché sono nostri alleati? Certo, ma anche la Turchia è nostra alleata e, quando ha impedito agli italiani di effettuare legittime perforazioni petrolifere a Cipro, violando tutti i trattati internazionali, Trump e May dov’erano? Perché non si sono mossi a difesa dell’Italia? Questa solidarietà ci pare un po’ a senso unico.
Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Sacchi col microchip, a Caronno differenziata all’80%, ma aumentano i rifiuti abusivi

Il sacco col microchip, tanto contestato a Caronno Pertusella, ha migliorato il sistema di raccolta, precorrendo i tempi rispetto alle nuove direttive statali sullo...

Limbiate, bimbo precipita da un balcone: portato in ospedale

Momenti di apprensione questa mattina per le sorti di un bambino caduto dal balcone. È successo in pieno centro città. L'abitazione è infatti proprio di...

Lombardia zona bianca sabato 24 e domenica 25 luglio: ristoranti aperti al chiuso, niente...

Weekend di zona bianca per la Lombardia. Novità degli ultimi giorni è l’introduzione del Green Pass obbligatorio per una serie di attività dal prossimo...
Bollate comune anello brillante

Solaro, rubano al super e spintonano la responsabile: presi

Nella mattinata di oggi, venerdì 23 luglio, tre persone sono state bloccate dai carabinieri di Solaro nella zona del Parco delle Groane dopo che...

Addio furti e danni alle bici: a Caronno e Cislago arrivano le velostazioni

Diminuire il traffico del mattino e della sera sulle strade, abbassando così l’inquinamento acustico e atmosferico; liberare parcheggi e, soprattutto, stimolare uno stile di...

Luca Attanasio, a Reggio Calabria dedicato un ponte per l’ambasciatore limbiatese

Nella giornata di ieri, giovedì 22 luglio, è stato inaugurato a Reggio Calabria un ponte intitolato alla memoria di Luca Attanasio, l'ambasciatore originario di...
draghi green pass

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco dove e come funziona

Varato il nuovo decreto legge con le “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !