HomeBRIANZALite e coltelli al raduno di tuning: notte di sangue a Paderno

Lite e coltelli al raduno di tuning: notte di sangue a Paderno


Una discussione tra appassionati di “tuning”, l’attività di personalizzazione delle auto, è finita con un’aggressione a colpi di mazza da baseball e una coltellata ai danni di un uomo di 37 anni, ricoverato in ospedale. I presunti responsabili sono stati individuati  durante la scorsa  notte dai carabinieri.

E’ successo a Paderno Dugnano, dove i carabinieri della locale tenenza hanno denunciato a piede libero due soggetti, italiani e già noti alle forze dell’ordine, un 41enne di Vigevano e un 38enne di Pogliano Milanese, per lesioni gravi aggravate nei confronti di un 37enne di Origgio, che nella serata di ieri al termine di una discussione, è stato colpito con una mazza da baseball e ferito al torace con un coltello.

I militari padernesi, allertati da una chiamata sul 112, si sono recati nel parcheggio del Centro Commerciale Brianza dove si erano radunati per esibire i propri mezzi (come di consuetudine dopo l’orario di chiusura dell’ipermercato) alcuni allestitori di autovetture modificate, trovavano il 37enne in terra, con una vistosa ferita sopra la pancia, che poco prima dell’arrivo del 118 perdeva i sensi.

I Carabinieri riuscivano a raccogliere poche indicazioni dai testimoni presenti, in quanto parte degli “espositori”, verosimilmente riconducibili a coloro che avevano aggredito la vittima, si erano prontamente allontanati.

Solo alcune indicazioni che il ferito riusciava a fornire presso l’ospedale Niguarda di Milano consentivano ai militari di Paderno di sviluppare alcuni nominativi, messi a sistema con le immagini delle telecamere pubbliche e di videosorveglianza, così da individuare coloro che materialmente lo avevano aggredito procurandogli lesioni guaribili in 20 giorni, raggiungendoli presso le rispettive abitazioni.

Nel corso della perquisizione domiciliare del Vigevanese gli investigatori hanno rinvenuto un paio di jeans e una mazza da baseball con evidenti tracce ematiche, prova evidente dell’aggressione.

Dalle indagini infine era possibile comprendere solo parzialmente le origini della lite: sembrerebbe parrebbe che fra i contendenti vi fossero vecchie ruggini connesse alla passione per le auto modificate e che nell’incontro della scorsa serata mentre qualcuno dei contendenti voleva ricercare una chiarificazione, la situazione sarebbe precipitata per alcuni gesti, provocando la lite.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Sacchi col microchip, a Caronno differenziata all’80%, ma aumentano i rifiuti abusivi

Il sacco col microchip, tanto contestato a Caronno Pertusella, ha migliorato il sistema di raccolta, precorrendo i tempi rispetto alle nuove direttive statali sullo...

Limbiate, bimbo precipita da un balcone: portato in ospedale

Momenti di apprensione questa mattina per le sorti di un bambino caduto dal balcone. È successo in pieno centro città. L'abitazione è infatti proprio di...

Lombardia zona bianca sabato 24 e domenica 25 luglio: ristoranti aperti al chiuso, niente...

Weekend di zona bianca per la Lombardia. Novità degli ultimi giorni è l’introduzione del Green Pass obbligatorio per una serie di attività dal prossimo...
Bollate comune anello brillante

Solaro, rubano al super e spintonano la responsabile: presi

Nella mattinata di oggi, venerdì 23 luglio, tre persone sono state bloccate dai carabinieri di Solaro nella zona del Parco delle Groane dopo che...

Addio furti e danni alle bici: a Caronno e Cislago arrivano le velostazioni

Diminuire il traffico del mattino e della sera sulle strade, abbassando così l’inquinamento acustico e atmosferico; liberare parcheggi e, soprattutto, stimolare uno stile di...

Luca Attanasio, a Reggio Calabria dedicato un ponte per l’ambasciatore limbiatese

Nella giornata di ieri, giovedì 22 luglio, è stato inaugurato a Reggio Calabria un ponte intitolato alla memoria di Luca Attanasio, l'ambasciatore originario di...
draghi green pass

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco dove e come funziona

Varato il nuovo decreto legge con le “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !