Home BRIANZA Lite e coltelli al raduno di tuning: notte di sangue a Paderno

Lite e coltelli al raduno di tuning: notte di sangue a Paderno


Una discussione tra appassionati di “tuning”, l’attività di personalizzazione delle auto, è finita con un’aggressione a colpi di mazza da baseball e una coltellata ai danni di un uomo di 37 anni, ricoverato in ospedale. I presunti responsabili sono stati individuati  durante la scorsa  notte dai carabinieri.

E’ successo a Paderno Dugnano, dove i carabinieri della locale tenenza hanno denunciato a piede libero due soggetti, italiani e già noti alle forze dell’ordine, un 41enne di Vigevano e un 38enne di Pogliano Milanese, per lesioni gravi aggravate nei confronti di un 37enne di Origgio, che nella serata di ieri al termine di una discussione, è stato colpito con una mazza da baseball e ferito al torace con un coltello.

I militari padernesi, allertati da una chiamata sul 112, si sono recati nel parcheggio del Centro Commerciale Brianza dove si erano radunati per esibire i propri mezzi (come di consuetudine dopo l’orario di chiusura dell’ipermercato) alcuni allestitori di autovetture modificate, trovavano il 37enne in terra, con una vistosa ferita sopra la pancia, che poco prima dell’arrivo del 118 perdeva i sensi.

I Carabinieri riuscivano a raccogliere poche indicazioni dai testimoni presenti, in quanto parte degli “espositori”, verosimilmente riconducibili a coloro che avevano aggredito la vittima, si erano prontamente allontanati.

Solo alcune indicazioni che il ferito riusciava a fornire presso l’ospedale Niguarda di Milano consentivano ai militari di Paderno di sviluppare alcuni nominativi, messi a sistema con le immagini delle telecamere pubbliche e di videosorveglianza, così da individuare coloro che materialmente lo avevano aggredito procurandogli lesioni guaribili in 20 giorni, raggiungendoli presso le rispettive abitazioni.

Nel corso della perquisizione domiciliare del Vigevanese gli investigatori hanno rinvenuto un paio di jeans e una mazza da baseball con evidenti tracce ematiche, prova evidente dell’aggressione.

Dalle indagini infine era possibile comprendere solo parzialmente le origini della lite: sembrerebbe parrebbe che fra i contendenti vi fossero vecchie ruggini connesse alla passione per le auto modificate e che nell’incontro della scorsa serata mentre qualcuno dei contendenti voleva ricercare una chiarificazione, la situazione sarebbe precipitata per alcuni gesti, provocando la lite.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Papa Ghisallo

Da Cogliate, consegna al Papa la maglia dei ciclisti della Madonna del Ghisallo

Lino Basilico, di Cogliate,  ha consegnato a Papa Francesco la maglia del Gruppo sportivo Madonna del Ghisallo e la tessera di socio in quanto...

Spaccate in due negozi di Saronno, preso il colpevole

Identificato e denunciato per furto aggravato il responsabile delle due spaccate ai danni di due negozi di Saronno. Si tratta di un 29enne residente in...
gospel saronno

Al teatro di Saronno c’è aria di Natale, dal Gospel al balletto alle fiabe

Al teatro di Saronno si respira  atmosfera natalizia con i prossimi spettacoli in cartellone.   Si comincia giovedì 12 dicembre, alle ore 21, con il Gospel. Sul...
droga airbag

Buccinasco, un chilo di cocaina al posto dell’airbag, arrestato 71enne italiano

La Polizia di Stato ha arrestato un 71enne italiano trovato in possesso di 1 kg di cocaina nascosta nel vano airbag di un’auto. L’uomo è...

Limbiate, notte di fuoco in centro: auto incendiata. Colpa di un piromane?

Auto in fiamme nella notte a Limbiate. A prendere fuoco poco dopo la mezzanotte è stata una Jaguar posteggiata nel parcheggio all’angolo tra via...

PRIMA PAGINA

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !