Home NEI DINTORNI Campioni dalla Brianza: De Fenza e altri talenti del poker sportivo

Campioni dalla Brianza: De Fenza e altri talenti del poker sportivo

pokerOttime notizie per lo sport brianzolo. Da qualche anno due campioni di poker sportivo stanno portando alla ribalta il territorio lombardo a suon di prestigiose vittorie al tavolo verde. Stiamo parlando dei giovani Alessandro De Fenza e Simone Celsi. Queste le tappe più importanti della loro carriera, la loro storia e le aspirazioni per il futuro.

La storia di Alessandro De Fenza, ventisettenne brianzolo, è simile a quella di molti altri giocatori che sono partiti dalla passione per il gioco per poi diventare professionisti affermati. I primi tornei con gli amici, le partite online, i primi piccoli guadagni in rete e poi i live veri e propri. Un percorso semplice quanto ricco di soddisfazioni per un ragazzo che ha iniziato a giocare a poker nel 2011 con i primi sit’n’go prima di scoprire il suo vero main game: gli heads-up cash game, una delle discipline più complesse del mondo del Texas Hold’em.
Una volta individuato il settore di gioco principale è stata una scalata continua: il primo risultato di prestigio dal vivo è stato un quarto posto nel Main Event dell’IPT Mini di Campione d’Italia nel 2012. Dopo di esso è arrivato lo status di Supernova Elite su PokerStars (qualifica dei migliori giocatori di poker online della casa della Picca Rossa) e, nel 2014, quella che ancora oggi è la più grande vittoria in carriera di De Fenza: il primo posto nel Main Event dell’IPT di Sanremo, uno dei più importanti tornei dal vivo a livello nazionale.

Una vittoria arrivata battendo al tavolo finale giocatori del calibro di Marcello Minucchi e Jae Kyung Sim e che ha portato con sé ben 960 punti per la classifica di Player of the Year 2014.
Niente male per un ragazzo che in pochi anni di carriera live occupa già la posizione 330 della “Italy all Time Money List”, la classifica dei giocatori più vincenti di sempre nella storia del poker italiano. Grazie soprattutto alla vittoria conseguita nel 2014 all’IPT di Sanremo.
“Se ce la vuoi fare, ce la fai, puoi vincere se lo vuoi veramente, altrimenti è meglio che non inizi proprio” – ha detto De Faenza durante un’intervista.

Il pensiero semplice, chiaro e conciso di un ragazzo che è riuscito a fare della sua passione una vera e propria occupazione a tempo pieno.
Simone Celsi ha 29 anni ed è originario di Carate Brianza. Balzato alle cronache pokeristiche per aver raggiunto nel 2009 il tavolo finale del torneo online “The Italian Dream”, inizia ad appassionarsi al poker sportivo giocando online prima di passare al live e prendere parte a due EPT, il principale circuito europeo. Un giocatore che fa dell’aggressività strategica il suo marchio di fabbrica ma allo stesso tempo determinato che sostiene come l’intuito e l’esperienza siano doti fondamentali per essere vincenti al tavolo verde.
Tre i risultati di prestigio arrivati in carriera: il quarto posto finale nel Main Event del Golden Sun Poker Festival di Dubrovnik in Croazia, il terzo gradino del podio nell’evento No Limit Hold’em dell’IPO Masters di Campione d’Italia nel 2015 e l’undicesimo assoluto nell’evento Hyperturbo della tappa EPT di Barcellona dell’agosto 2016.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cislago, sorgenti luminose per tutelare meglio i pedoni alla rotonda

Per la prima volta nel Saronnese, approda a Cislago il progetto “Pedone Smart”: l’illuminazione dei passaggi pedonali con speciali luci che non abbagliano e...

Ikea ci riprova con Rescaldina, al posto di un pezzo di Auchan

Dopo il "no" ricevuto nel 2014 dal Comune sull'accordo di programma aperto da Regione Lombardia, Ikea torna a Rescaldina, ma stavolta l'obiettivo è diverso:...

Caronno, il Politecnico di Milano disegna il futuro della Casa del Fascio

Il Politecnico di Milano farà uno screening della vecchia Casa del Fascio di Caronno Pertusella, per accertare lo stato dell’immobile e la fattibilità di...
De Rosa Morricone

“Ho raccontato Morricone, per ricordarlo come merita”, da Solaro le parole di De Rosa

Nell’immensa eredità culturale lasciata dal maestro Ennio Morricone, spentosi a Roma, all’inizio della settimana, all’età di 91 anni, c’è sicuramente il racconto della sua...
Bollate mascherine parlamento europeo

Da Bollate al Parlamento europeo: ecco le mascherine con i colori dell’Inter di Tina

Le maschere nerazzurre di Tina, da Bollate, arrivano fino al Parlamento Europeo. In questi tempi di pandemia, molte piccole aziende o artigiani hanno riconvertito le...
Gerenzano Tigros pubblicità Oreall

Gerenzano: si gira al supermercato Tigros la nuova pubblicità della L’Oréal

Ciak si gira… al supermarket Tigros la nuova pubblicità della L’Oréal Spot. Per ringraziare i lavoratori impegnati durante l'emergenza Covid. L’Oréal, gruppo francese leader mondiale nel...
ceriano droga

Ceriano, pistola e droga sottoterra, nuova scoperta col metal detector | FOTO

I volontari che stanno setacciando l'ex bosco della droga di Ceriano Laghetto con il metal detector, hanno portato alla luce all'inizio di settimana tre...
prima pagina Notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !