Home BUONO A SAPERSI Più di 23 miliardi i crediti “difficili” per i Comuni, quasi la...

Più di 23 miliardi i crediti “difficili” per i Comuni, quasi la metà delle entrate correnti

Non è una novità che la Pubblica amministrazione sia in una situazione di grossa crisi in merito alla riscossione dei crediti.
Sia che si parli di crediti di parte corrente, come tasse Imu Tari, Tasi, Tosap, cioè la tassa per l’occupazione di spazi pubblici ma anche le entrate previste dalle multe stradali o dalle rette scolastiche, tema sempre più “caldo” in tutti i comuni italiani, il problema non cambia.

I dati sono forniti da Cerved, primario operatore italiano per l’analisi del rischio e la gestione del credito, che ha fatto un’attenta analisi dei bilanci. Un fenomeno in aumento, dunque, a cui sarebbe opportuno rispondere con strumenti dedicati, come la linea di servizi di supporto alla riscossione sviluppata da Cerved.
Insomma, praticamente si parla di quasi la metà del totale delle entrate (47%) che siccome non è stata incassata entro un anno ha un’alta probabilità di non venire incassata mai, perché più passa il tempo e peggio è.

Stando ai bilanci 2016, la situazione peggiore è nel Centro-Sud, ma non mancano problemi al Nord e soprattutto nelle metropoli. Come ovviare a questa situazione, che rischia di penalizzare sia i Comuni virtuosi, ma anche i cittadini più onesti, e attenti, all’interno di ogni comune?
La soluzione potrebbe essere quella di affidarsi a chi ha sviluppato strumenti e procedure dedicate che permettono di intervenire tempestivamente in via bonaria e stragiudiziale, recuperando tra il 30 e il 40% del denaro nell’arco di settimane o di mesi, mentre affidarsi alle cartelle esattoriali prevede un iter burocratico che fa passare in media 5 anni per arrivare a incassare non oltre il 5%. Questi 23 miliardi non riscossi, che rappresentano una seria carenza di liquidità per i Comuni, hanno altissime probabilità di tradursi in buchi di bilancio permanenti, con ricadute pesanti su tutti i cittadini.

I Comuni più virtuosi hanno cominciato ad accorgersene, con ottimi risultati in termini di costi e benefici.

 

LEGGI ANCHE: Studio professionale edile sconosciuto al Fisco


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

polizia coprifuoco

Ufficiale il coprifuoco in Lombardia da domani sera, tutti in casa dalle 23 alle...

  Adesso è ufficiale: è stata firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza e dal presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, l’ordinanza che impone il...

Accoltella in strada l’amante della moglie, 51enne arrestato a Segrate

I Carabinieri della Compagnia di San Donato Milanese hanno arrestato per tentato omicidio P.P. di 51 anni, incensurato di Cernusco sul Naviglio che ha...
lainate pistola

Lainate, minaccia ex colleghi con una pistola, autotrasportatore arrestato

Un autotrasportatore è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri dopo avere minacciato colleghi di lavoro e responsabile del servizio con una pistola a Lainate. L’episodio...
Garbagnate Riccardo Levato stampa 3D biologia

Garbagnate: Riccardo Levato, il “genio” che fa crescere la stampa 3D applicata alla biologia

Garbagnate è una fucina di talenti. Riccardo Levato, di Garbagnate, sta avendo enorme successo in ambito scientifico. E il “genio” garbagnatese che fa crescere la...

Vasca di laminazione a Paderno, collegamento con Rai Tre sul ponte chiuso | VIDEO

La troupe di "Buongiorno Lombardia" ha fatto tappa anche a Paderno. Dopo la diretta a Senago un paio di settimane fa (qui l'articolo), mercoledì...
prestanizzi pizza

Da Bollate a Barcellona: Pino Prestanizzi star di Youtube

Da Bollate a Barcellona e dal bancone della pizzeria al canale Youtube. È il percorso di Giuseppe Prestanizzi, bollatese di origine ma ormai trapiantato in...

Paderno, Annalisa Bergna premiata da Mattarella: è nel team che ha isolato il Covid

Annalisa Bergna, la ricercatrice di Paderno Dugnano, è stata premiata da Sergio Mattarella. C'è anche la 30enne padernese tra i Cavalieri della Repubblica nominato...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !