HomeNEI DINTORNIPerseguita la vicina per gelosia di un uomo, allontanata

Perseguita la vicina per gelosia di un uomo, allontanata

carabinieri radiomobile

Cinque mesi da incubo per una donna di Cantù, sottoposta a veri e propri atti di persecuzione da parte di una vicina di casa, per questioni di gelosia nei confronti di un uomo.

Alla fine la donna è stata allontanata con l’intervento dei carabinieri che hanno dato applicazione di un’ordinanza del Tribunale di Como per il ricovero in una struttura protetta.

I militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cantù, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione provvisoria di misura di sicurezza emessa dal GIP del Tribunale di Como, per il reato di atti persecutori, nei confronti di una donna canturina, classe 1972.

La destinataria del provvedimento è stato ritenuta autrice di numerose condotte (sin dal mese di novembre 2017 e fino al marzo 2018) perpetrate nei confronti di una vicina di casa per presunti motivi passionali (oggetto della contesa sarebbe stato un uomo), sfociate nel reato di atti persecutori.

Episodi, questi, ricostruiti in maniera certosina dai militari dell’Aliquota Radiomobile di Cantù che con la raccolta delle denunce, gli interventi e i relativi accertamenti svolti hanno delineato e ricostruito il grave quadro indiziario.

Il tutto ha trovato l’avallo dell’Autorità Giudiziaria che condividendo il materiale probatorio raccolto e, sulla base di ulteriori consulenze tecniche, ha ritenuto la donna una persona pericolosa.

In tale ottica, imponendo all’indagata la sottoposizione ad un programma terapeutico presso una struttura psichiatrica (dalla quale le è stato vietato di allontanarsi senza autorizzazione), alla donna è stata applicata la misura di sicurezza provvisoria della libertà vigilata, con soggiorno e cura presso una comunità di riabilitazione.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Traffico paralizzato in Milano Meda per un tamponamento a catena: tre feriti

  Un tamponamento fra tre veicoli in Milano Meda ha generato nel tardo pomeriggio grandi disagi alla circolazione in direzione di Milano, dove i veicoli...

Vince il no al Palio di Gerenzano (49 a 35): rinviato al 2022

Mentre a Uboldo è stato il parroco a decidere di non tenere il Palio delle Contrade a causa della pandemia, consultate la Curia e...

Bollate, quattro nuove telecamere multi ottiche al Parco Martin Luther King

A Bollate sono arrivate quattro nuove telecamere multi ottiche che verranno posizionate in zone particolarmente sensibili del Parco Martin Luther King con l'obiettivo di...
cusano investita strisce

Cusano, anziana investita sulle strisce in centro

Una donna anziana è stata investita da un’auto questa mattina a Cusano Mlanino mentre attraversava sulle strisce pedonali il centralissimo viale Matteotti. La donna di...
qualità vita

La qualità della vita dopo il Covid

Il Covid ha portato nell’ultimo anno grossi cambiamenti nelle nostre vite, ma non è detto che siano tutti negativi. Molti di voi avranno letto...
Garbagnate area cani virus

Garbagnate, area cani chiusa per un allarme virus (ma non è il Covid)

Area cani chiusa per un allarme virus a Garbagnate. La comunicazione alla Polizia locale di Garbagnate è giunta da Ats nei giorni scorsi, la quale...
Baranzate ospedale Sacco donne

Baranzate, l’ospedale Sacco è la “casa sicura” delle donne

L’ospedale Sacco è una “casa sicura” per tutte le donne. L’ospedale Sacco, posto proprio al confine tra Baranzate e Milano, è stato senza dubbio in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !