HomeCRONACA -Finte società tra parenti, evasione per 27 milioni, 10 denunciati - VIDEO

Finte società tra parenti, evasione per 27 milioni, 10 denunciati – VIDEO

Guardia di Finanza GallarateLa Guardia di Finanza di Gallarate, a seguito di una complessa indagine scaturita da verifiche fiscali nei
confronti di società operanti tra le province di Varese e di Milano, ha dato esecuzione al sequestro preventivo, emesso dall’Autorità Giudiziaria di Milano, di disponibilità finanziarie, beni mobili e immobili fino alla concorrenza di 27 milioni di euro, pari al profitto derivante da una rilevante frode fiscale ed alla denuncia
di 10 persone coinvolte nel complesso meccanismo fraudolento.

L’operazione delle Fiamme Gialle si è articolata mediante l’esecuzione di 9 verifiche fiscali nei confronti di società operanti nei settori dei trasporti, logistica e facchinaggio, tutte riconducibili a soggetti aventi tra di loro stretti legami di parentela (da qui il nome dell’operazione “All in the Family”).

 

L’operazione ha portato al recupero di una base imponibile ai fini delle Imposte Dirette sottratta a tassazione di oltre 40 milioni di euro e 27 milioni di imposte evase, tra Ires, Iva, Irap ed indebite compensazioni.

Nell’ambito dell’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, sono stati denunciati 10
soggetti, che si sono resi responsabili di una serie di reati tributari aventi ad oggetto la presentazione di
dichiarazioni fiscali fraudolente mediante l’annotazione e l’utilizzo di false fatturazioni, nonché la
compensazione di debiti tributari per mezzo di crediti non spettanti.

Congiuntamente alle indagini di polizia giudiziaria sono state eseguite una serie di verifiche fiscali,
attraverso le quali è stato accertato che tali soggetti avevano costituito società “cartiere”, al solo scopo
di emettere false fatture finalizzate all’indebito risparmio d’imposta.

Tale meccanismo illecito veniva agevolato, altresì, dal commercialista, nonché depositario contabile delle società, il quale, approfittando della propria esperienza in ambito fiscale, concorreva alla realizzazione del disegno criminoso, consentendo alle società coinvolte di evadere le imposte compensandole totalmente con crediti Iva
fittizi e generati da fatture per operazioni inesistenti.

Tenuto conto del coinvolgimento del professionista nelle condotte illecite, sono state richieste ed ottenute dalla Procura della Repubblica meneghina ulteriori perquisizioni, in occasione delle quali sono stati sequestrati presso l’abitazione del commercialista orologi di marca “Rolex” di dubbia provenienza e denaro contante per circa 22 mila euro occultato in un sacchetto di plastica trasparente in un armadio.

Le indagini si concludevano con la denuncia a piede libero di 10 soggetti e con l’emissione del decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per “equivalente” di beni mobili e immobili, fino alla concorrenza della somma di circa 27 milioni di euro, patrimonio che, a seguito di incisive indagini, veniva ricostruito in 16 beni immobili, 26 beni mobili registrati, 9 quote societarie, 19 rapporti finanziari.

ECCO IL VIDEO

 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Nasce la Superlega di calcio, fan club di Saronno divisi

Per il calcio europeo la nascita della Superlega ha il sapore di uno scisma. Dodici tra i più ricchi club hanno firmato ieri notte...
Limbiate vaccino

Limbiate, ecco come funziona il nuovo centro per il vaccino anti Covid | FOTO

Avvio regolare per il nuovo centro vaccini di Limbiate, che da questa mattina sta accogliendo i primi 400 prenotati, in particolare della fascia 75-79...

Uboldo, bambino urtato da un’auto davanti a scuola: la polizia locale cerca il “pirata”

“Se qualcuno ha assistito all’incidente, si faccia avanti”. E’ l’appello della polizia locale di Uboldo, che sta ancora cercando l’automobilista che il 15 aprile...
pizza

Lazzate, clienti al tavolo, i carabinieri chiudono la pizzeria

I carabinieri hanno sanzionato e chiuso per 5 giorni una pizzeria di Lazzate in cui sono stati trovati clienti che consumavano al tavolo. Nel pomeriggio...

Garbagnate Milanese, sesso a pagamento nel centro massaggi cinese: denunciato il titolare

Nel weekend i Carabinieri di Garbagnate Milanese hanno denunciato a piede libero un 47enne cittadino cinese proprietario di un centro massaggi di Garbagnate, in...

Bollate, inaugurata la nuova tensostruttura per le emergenze della Protezione Civile

La squadra della Protezione Civile di Bollate arricchisce le proprie dotazioni acquistando una nuova tensostruttura pneumatica, la quarta, utile per ogni situazione di emergenza....
Saronno Vaccino

Vaccino: a Saronno la prima settimana 400 iniezioni al giorno, soprattutto AstraZeneca

Nella prima settimana di attività, al centro vaccinale di Saronno sono state eseguite 400 iniezioni al giorno, con 4 linee vaccinali attive, da oggi,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !