Home Prima Pagina Sparo davanti alla discoteca: sospesa l'attività 15 giorni

Sparo davanti alla discoteca: sospesa l’attività 15 giorni

Sospensione dell’attività per quindici giorni: questo il provvedimento emesso dal Questore di Varese, ai sensi dell’art. 100 del TULPS (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza) nei confronti di una discoteca di Origgio. Il decreto è stato notificato ieri pomeriggio dai carabinieri al responsabile legale, nell’ambito dell’operazione “Periferie Sicure”.

La disposizione scaturisce da una proposta formulata all’Autorità di Pubblica sicurezza dai militari della Compagnia di Saronno, pienamente concordata dalla Questura, basata sull’analisi dei reiterati interventi eseguiti all’interno del locale durante le nottate degli ultimi fine settimana. La discoteca, infatti, è stata teatro di una serie di episodi che hanno determinato l’intervento dei carabinieri per garantire il mantenimento dell’ordine e della sicurezza, fra cui il recente arresto di un soggetto per porto abusivo di arma clandestina: litigando con un vigilantes, aveva sparato un colpo di pistola a terra (NELLA FOTO L’ARMA SEQUESTRATA) . Inoltre, durante i ripetuti controlli dei militari impegnati a vigilare le periferie e le aree interessate dal fenomeno della “movida”, era stata accertata ripetutamente la frequentazione del locale da parte di persone già note alle forze dell’ordine per precedenti penali, circostanza che ha supportato l’esigenza da parte dell’Autorità di Pubblica sicurezza di emettere il provvedimento.

La norma prevede che possa essere sospesa la licenza dell’esercizio in cui “siano avvenuti tumulti o gravi disordini o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”. La ratio del provvedimento legislativo è preservare la pubblica incolumità e l’ordine pubblico rispetto agli interessi meramente commerciali.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

cocaina mascherina monopattino

Cocaina nella mascherina e fuga in monopattino, spacciatore arrestato a Milano

La Polizia di Stato ha arrestato l’altra notte a Milano un uomo per detenzione e spaccio di droga: aveva la cocaina nascosta nella mascherina...
metropolitana coltello

Vuol salire in metropolitana senza mascherina e tira fuori un coltello, 71enne arrestato

La Polizia è intervenuta ieri mattina alla fermata della metropolitana di Lambrate dove un 71enne senza mascherina pretendeva di salire a bordo di uno...

Gianni Rodari insegnò a Uboldo: conservato qui uno dei suoi quaderni

Nel centesimo anno dalla nascita di Gianni Rodari, celebrato ieri, si riscopre il forte legame di Uboldo col famoso scrittore di libri per bambini. Un...
donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !