Home BOLLATESE Nomade in via Dante a Bollate: ladro con 13 alias

Nomade in via Dante a Bollate: ladro con 13 alias

Due camper di vecchio modello, con targhe ancora “provinciali” Bari e Trento, avevano imboccato via Verdi e, dopo aver svoltato in via Dante, si erano arrestati nel piazzale della piscina.
Un “classico”, ha pensato l’equipaggio della Polizia Locale che li aveva dapprima incrociati e seguiti dalla “Varesina”: nomadi in ricerca di un luogo di sosta. Veicoli, tra l’altro, già localizzati dall’auto-scan più volte.
La conferma che fossero in uso a persone di etnia nomade era però evidente e si è subito avuta quando, appena fermatisi sul piazzale della piscina, ne sono scesi un nugolo di ragazzini.
Con lo scopo di prevenire le telefonate di allarme dei residenti che sarebbero sicuramente giunte da lì a poco l’equipaggio della Polizia Locale ha pensato di effettuare nell’immediato un controllo documentale dei conducenti.
Uno di questi ha esibito una patente di guida croata e, alla richiesta di altri documenti di identificazione, altro non ha saputo mostrare se non una fotocopia sgualcita di una carta d’identità emessa dallo stesso paese balcano.
La patente però, ad un primo controllo, è sembrata falsa. Si è quindi accompagnato il conducente presso la sede del Comando dove il documento, esaminato con strumentazione specifica, è risultata effettivamente difforme dai modelli conosciuti ed emessi dalla Croazia.
L’uomo è quindi stato accompagnato presso la Questura di Milano per l’identificazione e la fotosegnalazione.
Lo sviluppo dei suoi precedenti ha portato ad evidenziare che il sedicente L.K, nei suoi 31 anni dichiarati, era già stato fotosegnalato 49 volte da Forze di Polizia di 35 città d’Italia, di cui 27 per carenza di documenti atti a comprovarne l’identità e 19 volte per uso di atti falsi, in cui aveva dichiarato 12 cognomi diversi (alias).
Purtroppo però l’epilogo non è dei migliori: la Polizia Locale non ha potuto fare nulla se non integrare il suo “curriculum vitae”.



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Lombardia zona arancione, negozi aperti e spostamenti consentiti nel proprio Comune

Che la colpa sia della Lombardia o che sia del Governo, è certo che da domani, domenica 24 gennaio, la Regione tornerà in...
carabinieri Mariano Comense

Cabiate, bimba morta in casa: maltrattamenti e violenza sessuale dal compagno della madre

L’11 gennaio scorso una bimba di soli 18 mesi era morta all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove era stata trasportate d’urgenza per le...
carabinieri auto

Lainate, una testa di maiale e un’esplosione per l’azienda in crisi

I carabinieri sono intervenuti ieri mattina a Lainate in seguito ad un’esplosione nel parcheggio davanti alla sede di una ditta, già oggetto di atti...

Rapinano un tir e sequestrano l’autista: 4 in carcere e uno agli arresti domiciliari

Nella mattinata di oggi 23 gennaio, i Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti...
Limbiate Luciano Camerra

Limbiate, lo sfogo del medico di base su Facebook: “Siamo pochi e ci trattate...

Da 36 anni medico di base a Limbiate, Luciano Camerra ha reagito all’ennesimo post su Facebook in cui si accusava in maniera generica la...

Ancora zona rossa sabato 23 gennaio: centri commerciali chiusi, supermercati aperti (orari)

Entro lunedì la Lombardia cambierà colore, forse già da domenica 24 gennaio, passando all'arancione, come anticipato nelle ore scorse a causa di un errore...
scuola mascherina

Lombardia zona arancione, da lunedì 25 scuole aperte con almeno metà studenti

La Lombardia torna in zona arancione da domani, domenica 24 gennaio. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !