HomeBRIANZACrisi Superdì, chiusi i punti vendita di Cogliate, Barlassina e Cesano Maderno

Crisi Superdì, chiusi i punti vendita di Cogliate, Barlassina e Cesano Maderno

I consiglieri regionali Andrea Monti e Gianmarco Senna e il sindaco di Cogliate, Andrea Basilico davanti all’ingresso del Superdì di Cogliate.

Da oggi i supermercati Superdì della zona sono chiusi: ufficialmente per “ferie” o per “ristrutturazione”. In realtà è il triste e scontato epilogo di una situazione di crisi che perdura ormai da mesi. La scorsa settimana, per la prima volta, i dipendenti della catena che conta ben 43 supermercati tra Lombardia, Piemonte e Liguria, non hanno ricevuto lo stipendio.

Questa mattina saracinesche abbassate e all’esterno cartelli scritti a pennarello che annuciano la chiusura. A Cesano Maderno e Barlassina dal 19 agosto al 2 settembre “Per ristrutturazione”, a Cogliate, stesso periodo ma “per ferie”.

Una situazione paradossale, che segna il precipitare delle cose per una catena di supermercati dalla storia lunga e gloriosa della famiglia Franchini, brianzola, che ne è da sempre alla guida.

Ad incontrare i dipendenti e raccogliere le loro preoccupazioni, quando ancora i punti vendita erano aperti,si sono recati il consigliere regionale Andrea Monti con il presidente della commissione regionale attività produttive, Gian Marco Senna, accompagnati dal sindaco di Cogliate, Andrea Basilico e dai capigruppo consigliari della Lega di Cesano, Marina Romanò e di Desio, Andrea Villa.

“Al momento, considerando anche il periodo, quello che siamo riusciti ad ottenere è un incontro urgente in Commissione attività produttive della Regione alla prima data utile della ripresa attività, il 13 settembre prossimo” -spiega il sindaco di Cogliate, preoccupato per il futuro dei lavoratori ancora presenti nel punto vendita ma anche per i disagi che questa situazione sta creando in una larga zona del paese, soprattutto alle persone anziane e impossibilitate a muoversi con l’auto, che avevano nel supermercato di via Fermi un punto di riferimento quasi quotidiano.

Situazioni analoghe per molti altri punti vendita di piccole e medie dimensioni, che negli anni si erano affermati come supermercato di quartiere, puntando soprattutto sulla qualità dei freschi e delle carni in particolare.

Contattato telefonicamente, benchè in ferie, il direttore commerciale Antonio Lanari, che pure in tutti questi mesi aveva ribadito la ferma volontà dell’azienda di procedere con una riorganizzazione e un rilancio, manifestava la speranza di uno sblocco a breve delle trattative in corso per la cessione di alcuni punti vendita, che potesse poi consentire la ripresa delle attività.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

AreseAlessia portachiavi autodifesa

Arese: la giovane Alessia crea portachiavi per l’autodifesa delle donne

  Dalla giovane  Alessia, di Arese, arriva un portachiavi per l’autodifesa personale delle donne. Come tristemente noto, spesso una donna deve fare i conti con il...
Bollate Cormano Paderno via La Cava

Bollate, Cormano, Paderno: Il sottopassaggio di via La Cava riaperto ma… tra un anno...

Il sottopassaggio di via La Cava potrà essere riaperto ma tra un anno e mezzo. Il sottopassaggio di via La Cava per collegare Bollate a...
solidarietà stipendio

Uboldo: perde il portafogli con 200 euro, glielo riconsegnano i vigili

Ha smarrito il portafoglio con 200 euro per strada e si è rassegnato a non recuperarlo, senza immaginare che lo avesse trovato la polizia...
Polizia Arresto

In taxi con un kg di cocaina, giovane di Paderno Dugnano arrestato a Baggio

La Polizia di Stato ha arrestato nel quartiere Baggio di Milano, un 26enne di Paderno Dugnano per detenzione ai fini di spaccio di droga. Gli...
MIlano Meda

Seveso, la Polizia provinciale ferma un 12enne in bicicletta sulla Milano-Meda

La Polizia Provinciale ha bloccato ieri un 12enne di Seveso mentre andava in bicicletta sulla Milano-Meda. Gli agenti sono stati allertati da numerosi segnalazioni di...

Maturità 2021: primo giorno di esami orali, studenti di Saronno divisi I VIDEO

Anche nei dieci istituti superiori di Saronno la campanella è suonata questa mattina, 16 giugno, per l'inizio degli esami di maturità. Dopo il sorteggio...

Invasione di piccioni a Caronno: 300 euro di multa per chi gli dà cibo

Muoversi per le strade di Caronno Pertusella senza incontrare un piccione è raro. Alcune zone stanno subendo una vera e propria invasione di questi...
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !