Home BUONO A SAPERSI A Torino ha aperto la prima "casa di bambola", decisamente hot,...

A Torino ha aperto la prima “casa di bambola”, decisamente hot, d’Italia

Dopo il grandissimo successo riscosso a Barcellona e poi a Mosca, arriva anche in Italia la prima “casa di bambole”, solo per adulti.
Avete capito bene: le famose “bambole gonfiabili”, ma questa volta in un’edizione decisamente high tech, le LumiDolls, sono pronte, ormai da qualche giorno, a intrattenere curiosi di ogni tipo, all’interno di una struttura appositamente destinata e con camere singole, tutte naturalmente dotate di bagno privato.

Le bambole in questione sono sette e, per la gioia di chi si prepara a gridare allo scandalo della mercificazione del corpo femminile, sono affiancate anche da un aitante giovanotto sintetico, che “risponde” al nome di Alessandro.

Inutile dire che l’iniziativa ha avuto un grande riscontro mediatico, ma non solo: la “casa di bambola” è infatti già completamente sold-out per almeno un paio di mesi.

I costi? Vanno dagli 80 euro per 30 minuti ai 100 euro per un rendez vous di un’ora, fino ai 180 euro per due ore di intrattenimento.
La clientela è variegata: si va dagli uomini e dalle donne sole, per passare anche a coppie, così come a gruppi di amici e amiche. Sono infatti disponibili prenotazioni anche per addi al celibato e al nubilato.

Qualche curiosità tecnica? L’attività è stata definita totalmente legale. Le bambole, chiaramente bellissime e tutte diverse fra loro, sono realizzate in materiale termoplastico che si rivela naturalmente pieghevole e snodabile.

La location è assolutamente riservata: dopo avere prenotato, scelto la bambola e versato una cauzione, vi verrà rivelato l’indirizzo preciso, entro le 24 ore precedenti all’appuntamento. Molto importante: le bambole vengono rigorosamente pulite, da un addetto qualificato, dopo ogni visita.

Sul sito dell’attività sono in vendita anche le bambole, che possono essere personalizzate a piacere, con prezzi che vanno dai 700 ai 2 mila dollari.

Non è certamente il primo “parco giochi hot” nel mondo, ma è il primo in Italia: e infatti le polemiche non sono di certo mancate.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

cocaina mascherina monopattino

Cocaina nella mascherina e fuga in monopattino, spacciatore arrestato a Milano

La Polizia di Stato ha arrestato l’altra notte a Milano un uomo per detenzione e spaccio di droga: aveva la cocaina nascosta nella mascherina...
metropolitana coltello

Vuol salire in metropolitana senza mascherina e tira fuori un coltello, 71enne arrestato

La Polizia è intervenuta ieri mattina alla fermata della metropolitana di Lambrate dove un 71enne senza mascherina pretendeva di salire a bordo di uno...

Gianni Rodari insegnò a Uboldo: conservato qui uno dei suoi quaderni

Nel centesimo anno dalla nascita di Gianni Rodari, celebrato ieri, si riscopre il forte legame di Uboldo col famoso scrittore di libri per bambini. Un...
donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !